Carabinieri multano poliziotti senza mascherine per assembramento al bar

0
287
carabinieri multano poliziotti,

Carabinieri multano poliziotti, succede in Calabria a Corigliano-Rossano. All’interno di un bar gli agenti in divisa nera e rossa notano un assembramento. Entrati inizialmente per prendere un caffè d’asporto, rientrano per fare servizio. All’interno sono presenti infatti un numero di agenti di Polizia. Alcuni sono in divisa, altri hanno il giorno libero. Tuttavia, si trovano tutti al bancone del bar senza mascherina atti alla consumazione. Motivo questo che porta i carabinieri nel sanzionare i poliziotti. Tra questi è presente anche un dirigente della sanità locale. A lui viene riservato lo stesso trattamento.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, feste “abusive” nei locali. I Carabinieri multano 60 persone

Carabinieri multano poliziotti: L’assembramento al bar e la mancanza di mascherine

bar e ristoranti, carabinieri multano poliziotti,Chi controlla i controllori? Più volte questa domanda è stata ripresa da cantanti, scrittori o manifestanti. In Calabria si è data la risposta. I controllori li controllano altri controllori. Succede a Corigliano-Rossano, in un bar del paesino che conta 70 mila abitanti in provincia di Cosenza. Due carabinieri parcheggiano l’auto all’esterno di un bar. Entrano quindi per prendere un caffè d’asporto come consentito dalle norme. Tuttavia, una volta consumata la bevanda, sono costretti a rientrare subito in servizio. Infatti, all’interno dello stesso bar, vi è un assembramento non di poco conto. Sono presenti in gran numero poliziotti (in divisa e non), privi di mascherina e intenti a consumare all’interno del locale. Vengono quindi tutti multati. Tra questi si trova anche un dirigente della sanità locale. Poco importa, la multa spetta anche a lui. Il peggio però spetta al barista che si vede chiudere il bar per violazione del DPCM.

Ti consigliamo come approfondimento – Tre “eroi” cercano di sventare rapina, multati perché fuori comune

Carabinieri multano poliziotti: Le parole del segretario generale del sindacato di polizia

polizia, pomigliano sicura, carabinieri multano poliziotti,I fatti di Cosenza hanno creato non poco scalpore. Specialmente visto il momento attuale e l’importanza di rispettare determinate regole. In particolare dagli stessi agenti che quelle regole dovrebbero farle rispettare. Sulla questione si è quindi espresso Fabio Contestà, segretario generale del MOSAP. Ovvero il massimo rappresentante del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia. Questi sembra aver mal digerito la multa fatta dai carabinieri. “Tra colleghi ci si dovrebbe aiutare, cosa che vista forse l’esasperazione del momento, non è avvenuta”. Più che un rimprovero però cerca di deviare il discorso. “Avremmo voluto la stessa risonanza mediatica anche quando abbiamo denunciato l’assenza di dispositivi di protezione personale”. Cambia discorso ancora. “Ugualmente avrebbe dovuto fare rumore la confusione sul piano vaccinale”. Insomma, i poliziotti si assembrano, i carabinieri li multano, la colpa è dei mass media.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − quattro =