Cardarelli: al via il nuovo reparto di Ematologia e Centro per le staminali

0
184
cardarelli
Foto da: wikipedia.org

All’A.O.R.N. Cardarelli di Napoli in arrivo un nuovo reparto, inaugurato giovedì 23 maggio. Si tratta del dipartimento di Ematologia e Centro Trapianti di cellule staminali. Saranno disponibili nuove terapie, come il trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche. (Leggi anche – Farmaci “intelligenti” antitumorali sottocute: in Campania migliorano le cure) Presenti alla conferenza di inaugurazione numerosi esponenti dello scenario medico-chirurgico napoletano, oltre al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Cardarelli, la presentazione del nuovo reparto

Cardarelli

Il nuovo reparto è un’ottima notizia per la sanità campana. Il trapianto allogenico di cellule staminali infatti permette non solo di eradicare la malattia da pazienti precedentemente sottoposti a cicli di radio/chemioterapia, ma anche di avere un effetto immunologico migliore. I linfociti T del donatore con questa tecnica effettuano un sistema di “pulizia” delle rimanenti cellule neoplastiche del ricevente. Così anche le cellule maligne eventualmente sopravvissute vengono eliminate.

Leggi anche: Tecnologia O-Arm, l’innovazione all’Ospedale del Mare

La conferenza di presentazione si è così strutturata:

– Ore 10:00

  • Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, visita il Centro Padiglione Palermo IV piano, dove prenderà vita il nuovo reparto. A seguire l’incontro con la stampa all’Aula Mediterraneo del padiglione H.

– Ore 11:00

  • I LEA, dove eravamo, dove siamo: nuovi servizi assistenziali alla cittadinanza”– Saluti istituzionali dell’Avv. Anna Iervolino, Commissario Straordinario dell’A.O.R.N. “A. Cardarelli” e del Prof. Enrico Coscioni, Consigliere per la Sanità.
  • L’assistenza ai malati ematologici”- Dott. Felicetto Ferrara, Direttore del Dipartimento Oncoematologico del Cardarelli nonché Direttore della UOC Ematologia.
  • “Il trapianto di cellule staminali emopoietiche e il chimerismo” – Dott.ssa Alessandra Picardi, Direttore della UOSC Ematologia con trapianto di cellule staminali.

Conclusioni del Presidente Vincenzo De Luca

Cardarelli
Presidente Vincenzo De Luca

Il Presidente Vincenzo De Luca si è detto estremamente soddisfatto del lavoro che il Cardarelli sta facendo su tutti i fronti: “Abbiamo l’obiettivo di essere la prima sanità d’Italia, perché ne abbiamo tutte le possibilità: le qualità professionali, scientifiche, mediche, chirurgiche e di ricerca. Abbiamo impegnato 160 milioni di euro nella ricerca oncologica, piano piano usciremo dall’affanno che abbiamo per il personale. Entro l’anno decollerà il Centro Unico di Prenotazione Regionale (CUP); entro l’estate avremo il nuovo sistema informatico SINFONIA (Sistema INFOrmativo saNità CampanIA) che registrerà tutti i prescrittori della regione per mettere ordine e combattere i parassiti. Controlleremo tutto, pochi mesi e già saremo fra le prime tre e l’anno prossimo la prima sanità d’Italia, senza alcun dubbio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here