Carta spesa 2023: ecco la lista degli aventi diritto

0
709
Carta spesa lista beneficiari

Carta spesa lista beneficiari degli aventi diritto uscita sul sito del comune di Pomigliano d’Arco. La lista e le dinamiche per ottenere la carta spesa ideata dal governo sono presenti sul sito del comune. Presente anche la lista dei beni di prima necessità che si possono acquistare.

Ti consigliamo come approfondimento-Annunciato via social il Grande Fratello Napoli: tra i concorrenti Rita De Crescenzo

Carta spesa lista beneficiari comune Pomigliano d’Arco

pomiglianoUscita la lista dei beneficiari della “carta spesa” per il comune di Pomigliano d’Arco.  Sono beneficiari del contributo i cittadini appartenenti ai nuclei familiari, residenti nel territorio italiano. Inoltre, bisogna essere in possesso di alcuni requisiti.  È necessario essere in possesso dell’iscrizione di tutti i componenti nell’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale); è necessaria la titolarità di una certificazione ISEE Ordinario, in corso di validità, con indicatore non superiore ai 15.000,00 euro annui; Infine, i nuclei familiari, composti da non meno di tre componenti, devono avere priorità data ai nuclei con indicatore ISEE più basso.  Il contributo non spetta ai nuclei percettori di Reddito di Cittadinanza, Reddito di inclusione o qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà. Per visionare la lista dei beneficiari e per ulteriori informazioni cliccare qui.

Ti consigliamo come approfondimento-Nuova social card 2023: da oggi si può ritirare. Ecco come richiederla e come utilizzarla

Carta spesa lista beneficiari: come ottenerla

Fonte Fanpage.it

La misura prevede un solo contributo economico per nucleo familiare di importo complessivo pari a 382,50 euro. Tale somma è erogata attraverso una Carta elettronica nominativa di pagamento, prepagata e ricaricabile, rilasciata da Poste Italiane. Le carte possono essere ritirate dagli aventi diritto presso gli uffici postali abilitati al servizio, sono nominative e rese operative a partire dal mese di luglio 2023.  Il contributo è destinato all’acquisto dei soli beni alimentari di prima necessità. Per il ritiro è necessario presentare allo sportello. È necessario portare con sé il Codice di riferimento trasmesso nella lettera notificata dal Comune. Inoltre, sono necessari un documento di identità in corso di validità e Il codice fiscale/tessera sanitaria.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli, divieto aperture nuovi bar e ristoranti per tutelare il centro storico

Carta spesa lista beneficiari: dove utilizzarla

La Carta è utilizzabile presso tutti gli esercizi commerciali che vendono generi alimentari, e sarà necessario effettuare almeno un acquisto entro il 15 settembre 2023. Al fine di incentivare la misura di sostegno, il Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste sta definendo alcune convenzioni, sia con le principali associazioni di categoria che con singoli esercenti, al fine di consentire, in sede di acquisto dei beni di prima necessità, di usufruire di uno sconto del 15% sui prodotti. Gli esercizi aderenti sono indicati sulla pagina del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste dedicata al “Fondo Alimentare”. La carta, una volta ritirata, sarà immediatamente attiva e il primo acquisto dovrà essere effettuato entro il 15 settembre 2023 per non perdere la somma sopra indicata. Il saldo residuo può essere visualizzato presso gli sportelli ATM di poste italiane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 8 =