Cassa integrazione Covid prolungata a marzo: gratis per le aziende

0
712
cassa integrazione covid

Cassa integrazione Covid prolungata di 12 settimane. È stata approvata oggi la manovra fiscale 2021, che proroga la cassa integrazione fino a marzo. 

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Covid e fake news: le 6 bufale in circolazione

Cassa integrazione Covid: cosa prevede 

decreto ristori quater cassa integrazione covid
In foto il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri dalla sua pagina facebook

Gli sgravi economici triennali al 100% gioveranno alle imprese che assumeranno under 35 a partire da gennaio fino alla fine del 2022. L’agevolazione è prevista anche per le imprese che assumeranno donne al Sud che sono senza un impiego da oltre 24 mesi. La proroga riguarda anche i licenziamenti, che saranno bloccati fino al 31 marzo. Le agevolazione sono previste inoltre anche per gli autonomi con partita Iva. Con la nuova manovra approvata in Senato, autonomi e professionisti potranno beneficiare dell’anno bianco fiscale. Non si tratta di una cancellazione per loro delle tasse, quanto di un esonero dal versamento dei contributi per redditi fino a 50 mila euro. 

Ti consigliamo come approfondimento – Decreto Ristori quater: 8 miliardi in arrivo per attività e lavoratori in difficoltà

Cassa integrazione Covid: manovra provata oggi in Senato 

Montecitorio grillo cassa integrazione covid
Foto da Facebook Camera dei deputati

Le agevolazioni economiche offerte alle imprese fanno parte della manovra economica 2021, che è stata approvata questa mattina alla Camera dei Deputati. Con 298 sì, 125 no e 8 astenuti, la legge si prepara a passare al Senato per l’approvazione definitiva. Si prevede l’entrata in vigore ufficiale il 1 gennaio 2021. Quella della manovra 2021 è una legge di bilancio da 40 miliardi, che contiene al suo interno innumerevoli micronorme. Oltre alle agevolazioni per le imprese, le nuove misure economiche varate mirano alla tutela economica per:

  • Famiglia;
  • Scuola;
  • Pensioni; 
  • Sud; 
  • Enti locali. 

Nella manovra 2021 non sono però state considerate le richieste dei settori delle cerimonie e degli impianti sciistici, che secondo le indiscrezioni dovrebbero ricevere un aiuto economico con i nuovi ristori. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − quattro =