Napoli, ragazzo non paga il parcheggiatore abusivo: lui lo picchia con una spranga di ferro

0
568
Castellammare parcheggiatore abusivo

Castellammare parcheggiatore abusivo, un ragazzo non lo paga e lui lo picchia con una spranga. A dargli una mano anche un suo “amico”. Il fatto si verifica a Castellammare di Stabia nel napoletano. Un vero e proprio pestaggio, questa la punizione per essersi rifiutato di pagare un parcheggiatore abusivo. Un semplice rifiuto alla richiesta del solito “caffè” ha dato vita al tutto.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, la Banda del Buco colpisce ancora: bottino da 100.000 €, svaligiata un’altra banca

Castellammare parcheggiatore abusivo: il racconto dei fatti

Castellammare parcheggiatore abusivo, Napoli nuovo LungomareSiamo a Castellammare di Stabia (Napoli), dove un giovane è appena arrivato in moto nei pressi della spiaggia libera. Parcheggia e si appresta ad andare via. Arriva però a fermarlo un parcheggiatore abusivo. Quest’ultimo gli chiede il tanto noto “caffè”. Il giovane però si rifiuta di pagarlo e da lì parte la violenza. Lasciano che si diriga verso la spiaggia, poi lo raggiungono in due. Uno di loro ha una mazza di ferro. Lo colpiscono alle gambe e al torace.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, banconote false sul Dark Web in cambio di Criptovalute: venivano vendute in tutto il mondo

Castellammare parcheggiatore abusivo: l’arresto e le conseguenze

Castellammare parcheggiatore abusivo, Banda del Buco Giugliano, Napoli donna aggredisce soldati, Napoli donna picchiata rapina, Napoli multe false, Sardegna assalto portavalori, Pompei cardiologo molesta pazienti, Parma uomo nudo machete,, Padova Tablet esplode, Forte dei Marmi auto spiaggia,bakayoko polizia, Roma assalto portavalori, salerno carri armati, Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie, Catania donna nuda, milano violenze capodanno, incidente brescia,In seguito alla vicenda i due uomini sono stati arrestati. Per loro è scattata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Ad emetterla è stato il gip di Torre Annunziata previa richiesta avanzata dalla Procura. L’arresto invece è stato condotto dagli agenti del commissariato locale della Polizia di Stato. Le accuse verso i due sono quelle di tentata estorsione e lesioni personali aggravate. Inoltre in concorso risulterebbe anche una terza persona che però è da identificare.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, attenzione alle truffa delle multe false: sono identiche alle originali, ecco come distinguerle

Castellammare parcheggiatore abusivo: le parole del procuratore Fragliasso

Castellammare parcheggiatore abusivo, cognome padre corte costituzionale scuola ponte morandi“A prescindere dalla somma modesta di denaro oggetto dall’estorsione” racconta Nunzio Fragliasso, procuratore della Repubblica di Torre Annunziata. “Si procede per un fatto di gravità intollerabile e sproporzionato rispetto alla richiesta e alla ferocia della reazione”. Di fatto: “Sintomatica di elevata proclività al delitto”. I due aggressori infatti: “Hanno palesato la ferma volontà di imporre l’estorsione a tutti i costi, anche ricorrendo alla violenza”. Da qui dunque le misure cautelari prese nei loro confronti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 + venti =