Cecilia Marogna: chi è la “dama del cardinale” Angelo Becciu

0
1450
Cardinale Angelo Becciu
Dal sito ufficiale de "Il Sole 24 Ore"

Il Cardinale Angelo Becciu si è dimesso, rinunciando ai diritti del cardinalato. In seguito, è scoppiato lo scandalo in Vaticano a causa degli affari dell’ex Cardinale, per una somma che si aggira intorno ai 700 milioni di euro. Tutto il denaro è stato spostato illegalmente da alcune società sui conti dei familiari dello stesso Becciu. Ed ora spunta un nuovo nome, quello di Cecilia Marogna, riconosciuta come “dama del Cardinale”. La donna avrebbe aiutato il prelato a muovere le grandi somme di denaro, in cambio di 500.000 euro per le proprie consulenze.

Ti consigliamo come approfondimento – Condannato il magistrato a 11 anni per corruzione in atti giudiziari

Cecilia Marogna, la “dama” del Cardinale Angelo Becciu

cecilia marogna
Dal sito ufficiale de “Il Corriere della Sera”

Cecilia Marogna è nata a Cagliari e ha una formazione universitaria in geopolitica. Nel 2013 ha partecipato all’organizzazione del Forum Mediterraneo, a cui hanno preso parte i capi di Stato africani. Durante il commercio italo-arabo di Roma, ha stabilito dei rapporti con importanti figure istituzionali dei paesi del Medioriente.

Dopo lo scandalo, venuto fuori con le dimissioni di Becciu, ha confermato di aver ricevuto mezzo milione di euro per le consulenze concesse all’ex Cardinale. Secondo le affermazioni della donna, i soldi sarebbero stati versati a tranche sul conto della sua società di missioni umanitarie in Slovenia. Il denaro avrebbe dovuto ricoprire le spese dei viaggi, delle consulenze e della gestione dei rapporti tra la Santa Sede e i paesi afro-orientali. Secondo alcune indiscrezioni, però, la donna avrebbe speso il denaro della Chiesa in shopping.

Alla domanda che ammicca a una probabile relazione con il prelato, Cecilia Marogna ha risposto con parole incisive. “Quelle su di me? Tutte falsità! Io amante del Cardinale Angelo Becciu? Assurdo. Sono un’analista politica e un’esperta di intelligence, che lavora onestamente e che vive in affitto mantenendo sua figlia” ha affermato la donna.

Ti consigliamo come approfondimento – De Luca imbavaglia la stampa? Divieto di “parlare” a medici e dirigenti

Lo scandalo del Cardinale Angelo Becciu

Cardinale Angelo Becciu
Dal sito ufficiale de “Il Corriere della Sera”

La somma gestita dall’ex Cardinale Angelo Becciu, e dirottata sui conti dei propri fratelli, si aggira intorno ai 700 milioni di euro. L’uso dei fondi della Chiesa si sarebbe verificato dal 2011 al 2018. In quel periodo, il prelato dirigeva gli Affari Generali del Vaticano.

Le fonti di denaro sono varie. Si va dai 50 milioni di euro del fondo maltese Centurion, ai 170 milioni di una piattaforma petroliera in Angola. Quest’ultima somma è stata utilizzata per rilevare il lussuoso palazzo di Londra di Sloane Avenue. Altri finanziamenti sono stati dirottati alla cooperativa “Spes” della Caritas di Ozieri, in provincia di Sassari. La società, appartenente alla diocesi originaria di Becciu, ha come titolare il fratello dell’ex cardinale.

L’ultimo finanziamento, sempre dirottato verso i familiari, sarebbe arrivato proprio dalle casse del Vaticano, nello specifico dall’Obolo di San Pietro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here