Cenando Sotto Un Cielo Diverso: grande successo per la XIII edizione

0
95
cenando

Lunedì 13 settembre si è tenuta presso la meravigliosa location di Villa Alma Plena a Casagiove la tredicesima edizione di “Cenando Sotto Un Cielo Diverso“. Ancora una volta chef, produttori e personaggi dello spettacolo si sono riuniti per l’evento che unisce gusto e solidarietà. Come sempre, infatti, sono stati numerosissimi i banchi di degustazione, con assaggi di vino, prodotti locali e piatti preparati dagli chef.

Cenando sotto un cielo diverso, XIII edizione: gli ospiti

Ancora una volta, insieme agli chef, tantissimi gli ospiti di una serata da ricordare, tra cui:

  • Ciro Torlo, Gerardo Stanco e Giuseppe Moscarella, ex “Mister Italia” e attori, sono stati testimonial dell’evento
  • Maria Bolignano, la famosa regista e attrice partenopea, in qualità di madrina;
  • Gli attori Cosimo Alberti, Giovanni Caso e Giovanni Rienzo;
  • I cantanti Gennaro De Crescenzo, Ida Rendano, Luigi Libra e Michele Selillo;
  • I comici Massimiliano Cimino, Stefano De Clemente ed Enzo Fischetti.

Sul palco di Villa Alma Plena, hanno tutti abbracciato la sfida alla diversità, in una serata magica che mostrerà a lungo i suoi raggi benefici. Il ricavato infatti contribuirà a sostenere  sia i ragazzi del centro Don Orione di Ercolano che i bambini del reparto di nefrologia dell’ospedale Santobono Pausilipon. Senza dimenticare, ovviamente, la raccolta fondi per la costruzione di un laboratorio ludico – didattico per malati schizofrenici.

Ti consigliamo come approfondimento – Cenando 2020: L’evento di Alfonsina Longobardi presentato a Villa Imperiale

Cenando Sotto Un Cielo Diverso: il gusto che fa la differenza

cenando sotto un cielo diversoSotto gli occhi orgogliosi di Alfonsina Longobardi, ideatrice dell’evento, Cenando Sotto Un Cielo Diverso ha fatto registrare i numeri più alti di sempre. Erano presenti infatti più di 100 chef (stellati e non) in rappresentanza di quasi 200 realtà campane. Questo si è trasformato in tavoli di gusto e bellezza infiniti, capaci di far risaltare il loro ingrediente principale (carne, pesce, pasta e così via) e alternati con le più interessanti realtà enologiche e brassicole della regione.

Dietro ogni chef che racconta il suo piatto, c’è una storia d’amore. Amore per il lavoro, per la famiglia, per l’impegno che serve a creare ciò che si gusta. Questo porta anche ad aneddoti divertenti, come l’origine del nome dei Monaci Vesuviani, che creano birra artigianale a Napoli. Ci si avvicina credendo di avere a che fare con antiche birre d’abbazia, si scopre che invece i monaci erano Lino e Daniele che, incappottati la mattina per il freddo, mentre tornavano dai tentativi di produzione, sembravano “proprio due munacielli“.

Ti consigliamo come approfondimento – Picentia Short film festival: grande successo per l’edizione 2020

Cenando sotto un cielo diverso, la storia di gusto: la carne di bufalo

L’accoppiata Farine Fulgeri – Buffalo Beef ha portato a “Cenando sotto un cielo diverso” una pizza in teglia come base per valorizzare la carne di bufalo. Una combinazione gustosa e croccantissima quanto sorprendente e tutta da scoprire. Dettaglio non secondario: parliamo di un prodotto completamente campano. Ce ne facciamo raccontare i segreti da Antonio Buonaugurio:

Nell’antichità la carne di bufalo era molto presente nella nostra alimentazione. Del resto la bufala dava il preziosissimo latte, mentre era il bufalo a essere macellato. Poi per molto tempo l’uso della carne del bufalo si è andato perdendo ma oggi si prende la sua giusta rivincita. Del resto è una carne squisita, ha meno grasso ed è più tenace, ha una fibra più nervosa. Buffalo Beef da circa vent’anni produce salumi da carne di Bufalo, poi commercializzati e distribuiti da Farine Fulgeri.”

Cenando Sotto Un Cielo Diverso, l’emozione degli artisti. Maria Bolignano ed Enzo Fischetti: “Siamo sbalorditi”

cenandoCenando Sotto Un Cielo Diverso è anche nell’entusiasmo degli ospiti, a partire dal bravissimo comico Enzo Fischetti, pronto a tornare a teatro con La Fabbrica dei sogni:

Io sono rimasto davvero sbalordito da questa serata. L’accoglienza è eccezionale e tutti questi stand sono meravigliosi, davvero da restare senza parole.”

Lo stesso sentimento è condiviso da Maria Bolignano, madrina della serata:

Questa edizione è stata molto emozionante e molto ben organizzata. Gli chef hanno incorniciato una serata solidale e piena di persone generose. Insomma, un evento fantastico.

Cenando Sotto Un Cielo Diverso, l’ospite a sorpresa: Francesco Cicchella

cenando sotto un cielo diversoOspite “a sorpresa” della serata, venuto a salutare i tanti colleghi presenti, il bravissimo Francesco Cicchella, artista completo che da anni è sulla cresta dell’onda in particolare per le sue imitazioni (famosissima quella di Michael Bublé) e che rivedremo presto in prima serata con Honolulu.

Ho scoperto un bell’evento, una bella realtà per mettere in luce i prodotti della Campania. Grazie ai ristoratori e agli artisti, abbiamo vissuto davvero una splendida serata.

Cenando Sotto Un Cielo Diverso, Alfonsina Longobardi: “È stata l’edizione più grande di sempre”

cenandoMa non potevamo non chiudere con le parole dell’ideatrice dell’evento. Alfonsina Longobardi incarna al meglio, dentro di sé, tutte le anime di “Cenando sotto un cielo diverso“. La sua voce è ricca di orgoglio:

Una serata splendida, ricca di grandi emozioni. Quest’anno c’erano molte postazioni in più e fino alla fine abbiamo avuto richieste per partecipare. È stata l’edizione più grande di sempre. Un successo che mi rende orgogliosa.” E che continuerà nelle prossime edizioni splendendo della luce della beneficenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 18 =