Caso Chiara Ferragni, le mail della Balocco all’influenzer: “Le vendite servono per pagare il vs cachet esorbitante”

0
337
chiara ferragni pandoro multa, chiara ferragni balocco mail, pandoro ferragni ebay, Chiara Ferragni intervista

Chiara Ferragni Balocco mail scambiate tra le due aziende per decidere il comunicato stampa della campagna social che li vedeva in collaborazione. Sono le informazioni in allegato al fascicolo  con cui l’Antitrust ha multato le due aziende per pubblicità ingannevole. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Milano, coppia violentava minorenni in diretta per soldi, anche i loro figli: arrestati marito e moglie

Chiara Ferragni Balocco mail: l’idea per il comunicato stampa 

chiara ferragni, chiara ferragni balocco mail
dalla pagina Instagram di Chiara Ferragni

Da quanto emerge dallo scambio di mail tra le due aziende prima del lancio ufficiale della campagna incriminante, sembrerebbe essere stata proprio lo compagna della Ferragni a proporre la dicitura che avrebbe causato l’accusa di pubblicità ingannevole. Se infatti il team della Balocco aveva optato una dicitura che sottolineasse il sostegno di Balocco e Ferragni alla causa benefica, il team della Ferragni ha voluto modificare il comunicato stampa. “Buongiorno. Ho rivisto il comunicato in qualche punto. Te lo rimando in allegato. […]  il pandoro Chiara Ferragni, le cui vendite serviranno a finanziare un percorso di ricerca promosso dall’Ospedale Regina Margherita di Torino”. Con il nuovo comunicato si sottolinea l’evidente sostegno diretto dei consumatori all’offerta di beneficenza. Impegno che come ha confermato l’inchiesta dell’Antitrust non è avvenuto nei modi in cui era stato comunicato ai consumatori. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Arriva la “Carta dedicata a te”, bonus di 460 euro: ecco chi può richiederla

Chiara Ferragni Balocco mail: le discussioni interne 

DaD, chiara ferragni balocco mail Dallo scambio di mail sembrerebbe evidenziarsi tra le righe il disappunto per il team Balocco alla proposta comunicativa del team Ferragni. Infatti dopo aver ricevuto il comunicato stampa modificato, la Balocco invia un nuova mail, evidenziando i dubbi in merito al sovraprezzo del prodotto. “Mi verrebbe da rispondere [al team Ferragni]: In realtà le vendite servono per pagare il vs cachet esorbitante”. Il team della Ferragni avrebbe infatti incassato oltre un milione di euro dalla vendita del prodotto, il cui prezzo era il doppio di un prodotto Balocco normale. Un sovrapprezzo che i consumatori avevano inteso, per la comunicazione pubblicitaria, fosse riconducibile all’opera di beneficenza. Motivazione smentita dall’Antitrust che conferma come la beneficenza sia stata effettuata prima della vendite all’ospedale e l’incasso dei prodotti sia andato invece alle due società. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Chiara Ferragni multata dall’Antitrust insieme alla Balocco per il pandoro edizione limitata: 1,4 milioni di sanzione 

Chiara Ferrigni Balocco mail: il post di scuse dell’influencer 

Instagram caos, chiara ferragni balocco mail Chiara Ferragni dopo lo scoppio della notizie ha usato i suoi canali social per spiegare la sua versione dei fatti. “Quella con Balocco è stata un’operazione commerciale come tante, ne faccio ogni giorno. In questa in particolare ho voluto sottolineare la donazione benefica fatta da Balocco all’ospedale Regina Margherita perché per me era un punto fondamentale dell’accordo”. Si dice inoltre contraria alla decisione dell’Antitrust che impugnerà per difendersi.