Chiara Marletto: l’italiana sfida Einstein e rivoluziona la fisica quantistica

0
461
chiara marletto fisica,

Chiara Marletto fisica italiana che rivoluzionerà la fisica quantistica. Questo il sunto perfetto per descrivere la ricercatrice. Fisica del Wolfson College dell’Università di Oxford, l’ennesimo genio emigrato all’estero. Secondo la torinese a lo studio delle particelle unito alla stampa 3D potrebbe rivoluzionare il mondo. Racconta dei suoi obbiettivi tra cui quello di rivoluzionare la legge dei quanti e della relatività. Una sfida quindi lanciata al più noto scienziato, Einstein. Un’affermazione che suona come rivincita per le donne. A distanza degli studi che riportavano in calo il genere femminile su materie scientifiche. Chiara ha risposto con un’eccellenza nel campo attraverso la teoria dei costruttori.

Ti consigliamo come approfondimento – Fisica, rivoluzione in vista: rilevato un nuovo stato della materia

Chiara Marletto fisica: la teoria dei costruttori e la stampa 3D

chiara marletto fisica,Chiara Marletto è una torinese emigrata all’estero come tanti geni del Belpaese. In questo caso si trova ad Oxford presso il Wolfson College della nota università. Qui si è inserita come fisica e ricercatrice nel campo della fisica quantistica. Il suo obbiettivo è chiaro, rivoluzionare la legge dei quanti e della relatività. Per farlo si avvale di una teoria, quella dei costruttori. “Si tratta di una nuova modalità di spiegazione”, afferma la torinese. Di fatto, a differenza delle attuali spiegazioni ha molti meno vincoli. Cosa che invece avviene nelle leggi della termodinamica prescrivendo il moto perpetuo. La teoria dei costruttori invece utilizza il “costruttore universale”. Ovvero una macchina in grado di calcolare ogni possibilità, anche quella impossibile (essendo comunque un’opzione). Inoltre il costruttore è anche una stampante 3D. Riesce così quindi a riprodurre, materialmente, i vari fenomeni ipotizzati.

Ti consigliamo come approfondimento – Bistecca nello spazio, l’ultima frontiera della stampa 3D

Chiara Marletto fisica: le parole della torinese sul progetto dei costruttori

chiara marletto fisica,“Le leggi della termodinamica prescrivono l’impossibilità del moto perpetuo”. Così Chiara Marletto introduce la sua rivoluzione ed il principio su cui si fonda. “così facendo, potrebbero porre forti vincoli a tutte le leggi del movimento, quelle conosciute e quelle ancora da conoscere”. Motivo per cui secondo lei la teoria dei costruttori potrebbe rivoluzionare la fisica quantistica. Di fatto, ammettendo meno limiti, ammette più possibilità. “Come ha fatto David Deutsch, pioniere del calcolo quantistico, dobbiamo proporre  principi fisici più profondi”. Afferma Chiara. “Prendiamo il principio di indeterminazione di Heisenberg” continua. “Heisenberg dice che non può succedere affatto, indipendentemente dalla condizione iniziale. Invece la riuscita potrebbe dipendere proprio dalle condizioni iniziali.” Ed è proprio su queste condizioni che Chiara ha intenzione di lavorare. Nulla secondo lei è certo ma tutto è possibili. Spetta alla fisica realizzarlo e dimostrarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici + venti =