Cagnolina Chicca incontra padrone in terapia intensiva: lui combatte Covid

0
130
chicca incontra padrone
Fonte: Facebook

Chicca incontra padrone, da tempo ricoverato in ospedale. È una storia commovente ambientata a Viterbo, nella Regione Lazio. Lorenzo, il padrone di questa border collie, si trova da ormai fine marzo in terapia intensiva poiché malato di Covid-19. Ha chiesto di poter rivedere, dopo tanto tempo, la sua cagnolina e il suo desiderio è stato avverato.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, polemica in ambulatorio contro l’epiteto “signorina” alle dottoresse

Chicca incontra padrone in terapia intensiva

chicca incontra padrone
Fonte: Facebook

VITERBO – Questa dolce storia ha inizio tra i corridoi del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Belcolle. Lui si chiama Lorenzo, ha quarant’anni ed è un volontario che quasi due mesi fa, a marzo, si è ammalato di Coronavirus. È stato ricoverato e si trova su quel lettino da ormai 48 lunghi giorni. Ma la settimana scorsa ha espresso un desiderio: rivedere la sua cagnolina di nome Chicca. La cucciola, una border collie, è stata quindi portata presso l’ospedale. Non ci sono stati né abbracci né feste. Il cane è stato tenuto fuori dalla stanza del padrone, ma lui l’ha potuta vedere attraverso la finestra che dà sul corridoio. Questo incontro, come tanti altri, è definito pet therapy (dall’inglese: cura dell’animale domestico). Come si legge sulla pagina Facebook dell’ASL di Viterbo: “I professionisti […] hanno voluto ‘somministrare’ al paziente questo farmaco speciale, auspicando che le sue condizioni migliorino giorno dopo giorno”.

Ti consigliamo come approfondimento – Bimbo sordo per meningite riceve orecchio bionico: “Potrà sentire la voce della mamma”

Chicca incontra padrone: la fedeltà dei cani

chicca incontra padrone
Fonte: wikipedia.org

Come già accennato nel paragrafo precedente, Chicca è una border collie. Si tratta di una razza canina definita come adatta a tutti, per ogni tipo di esigenza. Questo perché non solo è di taglia media e quindi versatile per ogni tipo di abitazione, ma anche perché possiede una grande intelligenza. Non ha particolari esigenze di alimentazione e non è complicato eseguire la toilettatura. È facile da addestrare, le piace giocare e correre all’aria aperta. Inoltre è molto fedele al proprio padrone ed è dolce con i bambini. Pertanto, è in grado di poter stare in compagnia anche dei più piccoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 3 =