Campania: chiude il reparto Covid a Caserta. Crolla l’indice di contagio

0
159
chiuso reparto covid caserta

Chiuso reparto Covid Caserta. Ad annunciarlo Anna Frescofiore, infermiera del presidio, che ha ripreso la chiusura delle luci. Dopo 14 mesi, non sembra vero, chiude il primo reparto Covid della Campania. Ancora non c’è la parola fine al Covid 19 ma è un buon inizio. Intanto la Campania ha registrato la percentuale più bassa della seconda ondata. 

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Covid, Figliuolo: ipotesi di una terza dose di richiamo

Chiuso reparto Covid Caserta: Il video dell’infermiera 

chiuso reparto covid casertaAnna Francofiore, infermiera dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e Sebastiano, armata di cellulare ha documentato un momento epocale: la chiusura del reparto Covid all’ospedale di Caserta. “14 mesi di sudore e lacrime di paura e angoscia di dolore e sconforto..” scrive sui social. “Oggi non ci sembra vero non ci crediamo non sappiamo ancora se siamo riusciti a scriverla definitivamente la parola fine..per ora STOP COVID”. 

Le immagini sono state pubblicate dall’infermiera della rianimazione del nasocomio casertano su Tik-tok. Il video ha presto raccolto commenti di apprezzamento per il duro lavoro del personale. Sembra quasi assurdo che le luci di un reparto, pochi mesi gremito di pazienti che lottavano contro qualcosa di sconosciuto, si spengano. Nel video barelle e lettini vuoti, finestre chiuse e luci che si affievoliscono sempre di più. Le immagini scorrono con in sottofondo la canzone di Wiz Khalifa ft. Charlie Puth, “See You Again”. E anche se noi tutti speriamo più in un “The End” che in un “See You Again“, il video è la dimostrazione che la parola fine sta arrivando.

Ti consigliamo come approfondimento – Record vaccinazioni: quasi 600.000 somministrazioni in un giorno

Chiuso reparto Covid Caserta: La Campania con la più bassa percentuale di positivi

chiuso reparto covid casertaCrolla l’indice di contagio in Campania. Oggi sono stati registrati 251 positivi su 9.473 tamponi molecolari esaminati, 74 in più di ieri con 6.067 tamponi processati in più. In percentuale, significa che è positivo il 2,64% dei test, quasi la metà di ieri quando l’indice di contagio era al 5,20%. L’indice registrato è quello più basso degli ultimi tempi, non ci è mai raggiunto un punto così basso.

Sul fronte ricoveri ancora buone notizie: Calano ancora i numeri dei ricoveri ospedalieri. Ad oggi 553 ricoverati con sintomi, 13 in meno di ieri, e 42 malati in terapia intensiva, uno in meno di ieri. Di contro cresce il numero di pazienti guariti, da 351.110 a 351.905 con 795 negativizzati in 24 ore. La Campania mostra, per il 35esimo giorno di fila, risputati da zona bianca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × uno =