Chris Evans: dal tweet “fallace” a quello politico

Le foto hot di Capitan America che hanno mandato in tilt Twitter

0
167
Chris Evans

Sono giorni “caldi” per i social e per tutto il web dopo l’incredibile “scivolone” del celebre Chris Evans. Il Capitan America targato Marvel ha infatti pubblicato una serie di stories su Instagram senza accorgersi che tra le foto compariva un nudo che lasciava ben poco spazio all’immaginazione. Dopo poco, l’attore si è accorto dell’errore e ha subito provveduto a cancellare tutto. Ma si sa, in rete basta un attimo: il fatidico scatto è stato visto e (molto probabilmente) screenshottato dalla stragrande maggioranza di chi l’ha visto.

Tuttavia, il pubblico social è stato piuttosto clemente. Sono tanti i fan che hanno esortato a non diffondere l’immagine, temendo che Chris Evans potesse soffrirne troppo. L’attore infatti avrebbe problemi di ansia e solo da qualche mese è comparso sui social, condividendo sempre contenuti piuttosto sobri. La risposta è stata positiva: la foto è quasi scomparsa dal web.

Ti consigliamo come approfondimento – Elezioni 2020: come votare nel modo giusto?

Chris Evans e il nudo: cos’è successo dopo?

Chris EvansIn realtà Chris Evans, con un profilo Instagram recente ma già seguito da oltre 6 milioni di follower, avrebbe dovuto pubblicare un breve (e innocente) video in cui giocava a “Heads Up” con la sua famiglia, caricando poi tutt’altro per “distrazione”. Non sono pervenute dichiarazioni nelle ore subito successive allo scatto, se non quelle di suo fratello, Scott Evans, che ha sdrammatizzato l’accaduto twittando una frase ironica: “Sono stato lontano dai social ieri. Quindi, cosa mi sono perso?”.
Anche Mark Ruffalo, collega di Evans, ha simpaticamente ironizzato sul fatto: “Fratello, mentre Trump è ancora in carica non c’è NULLA che tu possa fare per metterti in imbarazzo”.

Arriva però alle 3.33 di stamattina la “reazione” di Chris Evans a tutta questa storia, che in un tweet pubblica: “Ora che ho la vostra attenzione, votate il 3 novembre! (il giorno delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America, ndr)”. Una frase simpatica, per certi versi geniale. Che però fa riflettere… Vediamo il perché.

Ti consigliamo come approfondimento – Elezioni 2020 e Covid-19: tutte le regole per votare in sicurezza

La carriera politica di Chris Evans

Chris Evans negli ultimi tempi sembra essersi avvicinato molto alla sfera politica. L’attore è infatti uno dei fondatori di “A Starting Point“: un sito di informazione politica lanciato proprio quest’estate. “Non è che io sia attirato dalla politica nello specifico. Quando ti guardi intorno però, cerchi di capire come fare per dare un tuo contributo”, aveva raccontato al settimanale People poco tempo fa. Del resto, solo un anno fa Evans aveva visitato Washington D.C., dichiarando pubblicamente di sentirsi molto più a suo agio lì che a Hollywood. L’ambiente del cinema è infatti pieno di pressioni, e sembra che l’attore non le regga affatto.

 

Ti consigliamo come approfondimento – Coronavirus: il piano segreto del governo. Facciamo chiarezza

Trucchetto politico?

Chris EvansLa domanda dunque, soprattutto dopo l’ultimo tweet dell’attore, sorge spontanea: e se tutto fosse stato calcolato nei minimi dettagli? Se il clamoroso errore fosse stato in realtà un escamotage per balzare agli onori della cronaca e – in futuro – scalare più facilmente la traversata politica? Che si tratti di marketing politico o di un semplice “svista”, attualmente non è dato saperlo. Certo è che, se così fosse, l’immagine che ha mandato in tilt le pagine social e ha fatto balzare Chris Evans tra gli argomenti più caldi del momento, potrebbe in realtà non appartenere nemmeno a lui…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here