Christian Eriksen, addio al calcio? Danimarca: “Sarà impiantato il defibrillatore cardiaco”

0
255
Christian Eriksen defibrillatore cardiaco
Foto dal profilo Instagram ufficiale di Christian Eriksen

Christian Eriksen defibrillatore cardiaco: per il giocatore della nazionale di calcio danese il ritorno in campo si fa sempre più difficile. Con un comunicato stampa, la Danimarca ha annunciato che gli sarà impiantato un ICD. Si tratta di un defibrillatore cardiaco posizionato sottopelle. “Christian ha accettato la soluzione”, si legge della notizia diramata.

Ti consigliamo come approfondimento – Christian Eriksen ricoverato, primo selfie in ospedale: “Grazie a tutti, sto bene”

Christian Eriksen defibrillatore cardiaco: una soluzione difficile

Christian Eriksen defibrillatore cardiaco
Dalla pagina Instagram ufficiale di Christian Eriksen

Christian Eriksen defibrillatore cardiaco – L’annuncio ufficiale è stato dato dalla DBU, la Federcalcio Danese, su Twitter. La decisione difficile è stata presa dal team di medici e specialisti che si sta occupando del centrocampista dell’Inter. Christian Erisken, calciatore danese, è ricoverato al Rigshospitalet di Copenaghen da sabato. Quella giornata, in occasione dell’incontro con la Finlandia, ha avuto un arresto cardiaco in campo. Dopo i vari accertamenti, è arrivata la notizia: gli sarà impiantato un defibrillatore cardiaco sottopelle, ovvero un ICD.

La decisione, data la situazione, si è resa necessaria per poter aumentare le aspettative di vita de calciatore. Tuttavia, si allontana sempre di più la probabilità che Eriksen possa ritornare a giocare a calcio. “Christian ha accettato la soluzione e tutti gli esperti raccomandano questo tipo di trattamento”. Così ha scritto sul social network la Federcalcio Danese.

Ti consigliamo come approfondimento – Primo soccorso: come intervenire in caso di arresto cardiaco

Christian Eriksen defibrillatore cardiaco: a cosa serve un ICD?

Christian Eriksen defibrillatore cardiacoChristian Eriksen defibrillatore cardiaco – Il dispositivo che riceverà Eriksen è un ICD, ovvero Impiantator Cardioverter Defibrillator (Heart starter). Si tratta di un defibrillatore a batteria, posizionato sottopelle, che tiene traccia della frequenza cardiaca. È collegato al cuore attraverso dei fili e se rileva un ritmo anomalo eroga una scossa elettrica. Secondo alcuni studi, gli ICD hanno un ruolo importante nei pazienti ad alto rischio di aritmie ventricolari.

Sulla vicenda si è esposto il professor Bruno Carù. In un’intervista alla Gazzetta dello Sport, ha dichiarato che la soluzione del defibrillatore allontana la possibilità che Eriksen possa ritornare a giocare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 1 =