Christian Musella: da “scugnizzo” di Scampia a primo inflencer italiano

0
188
Christian Musella

Christian Musella, 22 anni, è considerato il primo influencer d’Italia. Vi raccontiamo la sua storia, dall’adolescenza a Scampia – un territorio difficile e lontano anni luce dal mondo della moda – ai primi tentativi nel mondo dei social, fino al successo sul web, dove oggi conta migliaia di followers che lo considerano un modello da imitare e che gli chiedono consigli di look e di stile.

Ti consigliamo come approfondimento – Kalò 5.0: a Pomigliano d’Arco la cucina tradizionale partenopea si “rinnova”

Christian Musella: dagli esordi al successo internazionale

Christian Musella
Christian Musella

Christian Musella nasce a Napoli, nel quartiere di Scampia, 23 anni fa. Sin da ragazzino ama la moda e la fotografia. Si lancia nel mondo dei social e inizia a promuovere la propria immagine attraverso foto e post. Così viene notato dal brand Daniel Wellington. Nel dicembre 2013, infatti, il marchio svedese lo ingaggia come testimonial per promuovere un orologio. A soli 14 anni diventa il primo influencer d’Italia. Quella dell’influencer era una professione ancora sconosciuta nel nostro paese all’epoca. Come li intendiamo oggi (cioè chi sponsorizza prodotti di altri brand con codici sconto) esistevano solo negli Stati Uniti e in Svezia. Dopo la collaborazione con Daniel Wellington sono arrivate tante occasioni lavorative per il giovane Christian, insieme a interviste e collaborazioni con altri brand.

È stato difficile partire da una realtà problematica come quella di Scampia, assai diversa rispetto al mondo della moda. All’inizio, infatti, Christian veniva preso in giro dai coetanei (e non solo) per ciò che faceva. Il suo riscatto è arrivato dopo anni di duro lavoro e di conoscenze acquisite nell’ambiente della moda; le stesse persone che lo hanno deriso ora non possono che ammirarlo e lodare i suoi successi.

Ti consigliamo come approfondimento – Instagram nuova policy censura contenuti espliciti: influencer indignati

Progetti e sogni di un influencer partenopeo

Christian Musella

Da sempre un ragazzo perspicace, intraprendente, voglioso di lanciarsi in nuove avventure, Christian Musella non si dice soddisfatto se non riesce a raggiungere tutti i suoi obiettivi. Il prossimo settembre lo vedremo alla Milano Fashion Week.

Il suo sogno più grande però resta la TV. Tutto ciò che ha raggiunto negli ultimi otto anni non sarebbe completo senza una vetrina televisiva. Uno dei suoi desideri, infatti, sarebbe di partecipare a un reality show, con cui ottenere una ancora più ampia visibilità.

Fra i suoi progetti a lungo termine c’è anche quello della recitazione. Un’esperienza pluriennale come animatore turistico e l’aver avuto a che fare con molti attori da cui carpire i segreti e i trucchi del mestiere, gli consentono oggi di approcciarsi al mestiere dell’attore con una consapevolezza matura, piena – anche se non ha frequentato nessuna scuola di recitazione.

Ti consigliamo come approfondimento – Procida vince. L’isola diventa capitale italiana della cultura 2022

Christian Musella: il futuro e le responsabilità di un influencer

Christian Musella

Se c’è stato un mentore, un ispiratore per Christian, quello è stato il modello e influencer Mariano Di Vaio. Christian ha sempre visto in Mariano una scintilla e un modello da seguire perché fonte di ispirazione per altre persone. E può dire di esserci riuscito anche lui. Oggi sono tanti a chiedergli consigli o a copiare i suoi look e i suoi outfit.

Essere un influencer, avere tanti seguaci (soprattutto fra i giovanissimi), lanciare messaggi dall’enorme visibilità è una grande responsabilità. I social sono una vetrina fantastica, e danno un grande aiuto a chi vuole emergere. Soprattutto in campi come quello della moda, dove fino a qualche anno fa questo successo così roboante era impensabile. Christian cerca di essere un modello per gli altri, spingendo chi lo segue a credere sempre in quello che vuole ottenere. Proprio come ha fatto lui, che dal suo sito web personale (www.musellachristian.com) offre non solo consigli di stile, ma anche lezioni di crescita personale. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − 10 =