Paralizzato dopo aver partecipato a “Ciao Darwin”: assolti tutti gli imputati

0
72
ciao darwin sentenza processo
Fonte: Facebook

Ciao Darwin sentenza processo arriva dopo anni dall’incidente. Sono stati assolti i 4 imputati che l’ex concorrente Gabriele Marchetti aveva citato in giudizio. Secondo il giudice il fatto non sussiste. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Razzismo a Buckingham Palace: dama cacciata per commenti razzisti. Harry e Megan avevano ragione?

Ciao Darwin sentenza processo: l’incidente sui rulli 

ciao Darwin sentenza processo, Concorrente Ciao Darwin paralizzato
Dalle pagine Facebook del programma televisivo
“Ciao Darwin” e del conduttore televisivo Poalo Bonolis

L’incidente risale ad una puntata andata in onda il 17 aprile del 2019, vittima Gabriele Marchetti ora 57enne. All’epoca dei fatti Marchetti era stato un concorrente della puntata, in particolare l’uomo stava partecipando al famoso gioco “Genodrome”. La prova fisica richiedeva anche di attraversare dei rulli per raggiungere il traguardo finale. Durante quest’ultima fase Marchetti è caduto da uno dei rulli. L’impatto gli ha provocato lesioni gravissime a collo e schiena rendendolo tetraplegico. L’uomo dopo la vicenda ha più volte condiviso la sua storia sui social, citando in giudizio il programma e i dirigenti della società che si è occupata dell’attrezzatura. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Il governo Meloni valuta di modificare la clausola sui figli in “Opzione Donna”

Ciao Darwin sentenza processo: il fatto non sussiste 

ciao darwin sentenza processo, Concorrente rimasto tetraplegico
Dalla pagina Facebook ufficiale del programma Tv “Ciao Darwin”

Marchetti accusa produzione e organizzatori di non aver rispettato le norme di sicurezza a tutela dei concorrenti. In particolare la piscina d’acqua posta sotto i rulli per alleviare la caduta non è sufficientemente profonda per garantire la caduta in sicurezza. Questo il dettaglio su cui l’ex concorrente si è battuto. La sentenza del giudice dopo il ricorso in appello dell’accusa è stato però chiaro: “il fatto non sussiste”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Dopo la morte di Rebellin, è evidente che serve la legge “salva ciclisti”: ecco in cosa consiste

Ciao Darwin sentenza processo: la reazione del web 

ciao darwin sentenza processo, consiglio di stato, processo ciro grilloI commenti sul web subito dopo la sentenza non sono tardati ad arrivare. In molti sottolineano come la firma della liberatoria da parte del concorrente prima dell’inizio del gioco scagiona inevitabilmente la produzione. “Quando si accetta di partecipare ad un rischio, bisogna calcolarla bene la possibilità che possa andare molto male”. La maggioranza però si scaglia contro Bonolis, accusato dall’ex concorrente di non avergli nemmeno telefonato per accertarsi delle sue condizioni. “A livello umano, leggere che Bonolis nemmeno gli ha fatto una telefonata non è bello”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + 5 =