Cina, uomo ricoverato per influenza aviaria: è il nuovo Covid?

0
122
cina nuova influenza

Cina nuova influenza – la notizia si è diffusa solo nelle ultime ore. Il contagiato è un uomo di 41 anni, che era stato ricoverato d’urgenza in ospedale lo scorso 28 aprile. Aveva la febbre alta, ma solo l’altro ieri è stato riscontrato il vero malanno. Si tratta del virus H10N3.

Ti consigliamo come approfondimento – Green pass Ue: niente restrizioni e quarantena per chi lo ottiene

Cina nuova influenza: il ricovero

mascherine ffp2Febbre alta e diversi sintomi hanno fatto scattare l’allarme. Lo scorso 28 aprile, un uomo residente nella provincia di Jiangsu è stato ricoverato in ospedale. Solo a distanza di un mese i medici sono riusciti a individuare la causa dei suoi malori. Si tratta dell’influenza aviaria H10N3. Il nome sembra far paura, ma il 41enne cinese ora è stabile. L’ospedale ha comunicato che a breve verrà dimesso. Stando ai risultati dei controlli, non sembrerebbe che ci siano altri contagiati tra il personale medico. Stando alle parole degli esperti, l’uomo sarebbe stato in contatto con pollame vivo o morto. Il contagio sarebbe avvenuto in quel frangente.

Ti consigliamo come approfondimento – Riapertura ristoranti e bar: da domani, 1° giugno, aperti anche al chiuso

Cina nuova influenza: il nuovo Coronavirus?

Party covid gattoStando a ciò che sta accadendo in tutto il mondo da oltre un anno, la paura per questo nuovo virus emerge. Il timore della gente è che si tratti di Coronavirus 2.0, l’ennesima minaccia che sta mettendo in ginocchio popoli di ogni dove. Ma il Dipartimento di biologia dei patogeni dell’Università di Wuhan ha affermato che questa malattia non si diffonde in larga scala. In un intero anno sono morte solo trecento persone circa. “Non è noto come questa persona sia stata infettata. Probabilmente il contagio è avvenuto attraverso goccioline respiratorie di pollame o dal contatto diretto con pollame vivo malato.” Questo è ciò che hanno spiegato gli esperti. Con certezza si sa che ci sono molti ceppi di influenza aviaria in Cina. Sono già state diffuse le avvertenze: evitare contatti diretti con animali da fattoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + 15 =