Claudia Alvernini minacciata di morte: per la prima vaccinata intimidazioni No Vax

0
445
Claudia Alvernini Minacciata

L’infermiera, simbolo italiano del Vaccine Day, Claudia Alvernini minacciata di morte dai No Vax. “E ora vediamo quando muori” è uno dei commenti spuntati sulle pagine in cui è comparsa la sua foto che la ritraeva durante il vaccino. La pioggia di commenti ha spaventato l’infermiera che ha cancellato tutti i suoi account social.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Pfizer: domani in arrivo il secondo carico di dosi per l’Italia

Claudia Alvernini minacciata di morte: “Ho combattuto contro il virus”

Claudia Alivernini minacciataIl 27 dicembre sono iniziate le vaccinazioni nel nostro paese. La prima infermiera ad essere vaccinata è stata Claudia Alvernini. La ventinovenne romana è stata in prima linea nel reparto malattie infettive dello Spallanzani. Durante l’emergenza Covid ha anche curato molti anziani presso il loro domicilio. 

La scorsa domenica l’Alivernini è stata la prima ad essere vaccinata e a sua volta ha eseguito la vaccinazione alla dirigente Alessia De Angelis. Un gesto di abnegazione per il proprio lavoro, è stato immortalato e poi postato sui social. “Sono qui come cittadina ma soprattutto come infermiera, a rappresentare tutti gli operatori sanitari che hanno scelto di credere nella scienza. Ho toccato con mano e visto con i miei occhi quanto sia difficile combattere questo virus, essendo stata in prima linea dall’inizio dell’emergenza. Ed è con profondo orgoglio e grande senso di responsabilità che oggi ho fatto il vaccino: un piccolo gesto ma fondamentale per tutti noi” Aveva affermato in un video posto proprio online dopo l’iniezione.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Covid e fake news: le 6 bufale in circolazione

Claudia Alvernini minacciata di morte dai No Vax: in Italia un quarto della popolazione è contro

Claudia Alvernini minacciataVideo e foto hanno fatto il giro per milioni di bacheche e tante altre pagine private e non. Tra i commenti positivi spuntano però alcune minacce e intimidazioni da persone che non sono del tutto favorevoli alle vaccinazioni. 

I No Vax, ovvero coloro che sono contro le vaccinazioni sopratutto quelle infantili, secondo un sondaggio, condotto su 800 mamme lombarde, un quarto è a sfavore. I negazionisti del vaccino si sono fatti strada anche tra i commenti sotto la foto dell’infermiera Alvernini. Minacce di morte e di intimidazione. Oltre alla quasi ormai famosa frase ” E ora vediamo quando muori”, la pioggia di insulti, da parte degli haters, continua anche in queste ore. La foto, comparsa anche in profili istituzionali, ha spaventato molto la ragazza. Sui social sono infatti scomparsi tutti i suoi account. La denuncia alla Polizia Postale non sembra però ancora arrivata. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − 3 =