Coca Cola: Christmas Village a Napoli per sostenere il Banco Alimentare

0
533

NAPOLI – Sabato 21 dicembre, il famoso truck Coca Cola arriverà a Napoli. Un Christmas Village per sostenere il Banco Alimentare in occasione del 30° anniversario della fondazione. Dal 1989, in tutta Italia, la Fondazione Banco Alimentare ONLUS recupera le eccedenze alimentari e le redistribuisce. Un lavoro coordinato tra le organizzazioni territoriali e le strutture caritative per le famiglie indigenti.

Ti consigliamo come approfondimento : le grandi marche scelgono Napoli

Coca Cola al fianco di Banco Alimentare

Quest’anno l’anniversario del Banco Alimentare verrà celebrato con una festa davvero unica. Con l’evento “Condividi la magia del Natale” Coca Cola allestirà per un giorno un villaggio di Natale nelle principali città italiane. Il Camion rosso approderà a Napoli sabato 21 dicembre addobbandola con i colori del Christmas Village. Diverse le attività per animare i visitatori, tra cui:

  • Cori gospel;
  • L’albero di Natale da addobbare con i pensieri e desideri;
  • Tanti giochi a tema natalizio.

Inoltre, sarà presente un Coca Cola Christmas Market, un negozio natalizio che venderà tutti i più famosi gadget dell’azienda.
Il ricavato sarà tutto devoluto a Banco Alimentare. Circa 1 milione e mezzo di pasti verranno comprati e offerti in una cena sociale per i più bisognosi.

Il 2019 è stato un anno importantissimo per Banco Alimentare che ha celebrato il trentennale della sua attività in Italia. Siamo felici di concluderlo lavorando per il terzo anno consecutivo insieme a Coca-Cola“, racconta Giovanni Bruno, Presidente di Fondazione Banco Alimentare. “Questa collaborazione ci permette di far vivere lo spirito del Natale a milioni di persone rendendo questo periodo dell’anno un po’ più speciale anche per chi attraversa un momento di difficoltà“.

Ti consigliamo come approfondimento – Natale 2019 alle porte: ecco le tendenze da seguire assolutamente

Coca Cola ama Napoli, lo dicono le grafiche

coca colaIl legame intorno al Banco Alimentare è solo l’ultimo atto della lunga storia d’amore tra Coca Cola e Napoli. Un legame che si celebra con iconografie napoletane sulle etichette. Ricordiamo le ultime campagne:

  1. “Coca Cola celebra i tesori della Campania”. Lattine che raffiguravano quattro delle più celebri bellezze campane: Piazza del Plebiscito, il Maschio Angioino, Positano e i Faraglioni di Capri.
  2. “Face of the City” create dall’artista israeliano Noma Bar. 6 città vennero rappresentate come una persona con i simboli, l’architettura, il cibo e i paesaggi distintivi del territorio. Gli elementi che definivano Napoli erano: Il Maschio Angioino, il Vesuvio, l’immancabile pizza e il corno portafortuna.
  3. “La Smorfia Napoletana”. “L’Italia”, “La Risata”, “La Festa”, “La Musica”, “Pulcinella” e “La Tavola Imbandita” sono i soggetti di quest’ultima campagna. Gli autori sono studenti del corso di Grafica e Web Design della Scuola Comics di Napoli, premiati con una borsa di studio.
Ti consigliamo come approfondimento – Napoli svela il suo Natale: presentati i 100 lupi di Ruowang

Natale a Napoli, già si sente profumo di festa

Vacanze coca colaA Napoli il Natale non si sente solo nell’aria. Tutta la Regione prende vita con fiere storiche, mercatini, presepi viventi e Villaggi di Natale. Eccone alcuni:

  • S.Gregorio Armeno e S. Biagio dei Librai. Una piacevole passeggiata tra luminarie, presepi e pastori realizzati dai grandi Maestri artigiani partenopei.
  • Mercatini di Natale al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. La prima stazione d’Italia farà da cornice, dal 30 novembre al 6 gennaio, alle tipiche casette di legno ricolme di addobbi e oggetti di ogni genere.
  • Tradizioni culinarie a Pozzuoli. Con l’evento gratuito, dal 5 all’8 e poi dal 19 al 23 dicembre, il centro storico prevede: percorsi di degustazione, show-cooking, la casetta di Babbo Natale, intrattenimento per bambini e infine giochi e folclore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here