Codacons vs GF Vip: “È una vergogna nazionale. È uno show sul nulla assoluto”

0
387
Codacons vs GF Vip
Dalle pagine Facebook ufficiali di Codacons e del reality Grande Fratello

Codacons vs GF Vip: il Codacons attacca il Grande Fratello Vip. In un’intervista il presidente dell’associazione dei consumatori definisce una “vergogna nazionale” l’edizione del GF Vip. Il duro attacco del presidente avviene dopo gli innumerevoli episodi gravi e diseducativi avvenuti nella “famosa casa”.

Ti consigliamo come approfondimento-Codacons denuncia la Mediaset, i concorrenti e gli autori del GF Vip alla Procura di Roma e Agcom

Codacons vs GF Vip: “Lo show si basa sul nulla assoluto”

Casa Grande Fratello chiude
Dalla pagina FB ufficiale de: “Grande Fratello”

Il Codacons è tornato nuovamente a scagliarsi contro il Grande Fratello Vip. I reality sono stati giudicati una “vergogna nazionale “. Inoltre, l’associazione dei consumatori sostiene sia stata migliore la conduzione di Barbara D’Urso rispetto a quella di Alfonso Signorini. L’attacco è arrivata in una intervista al settimanale “Nuovo Tv”. In essa il Codacons si è scagliato ancora una volta contro il GF Vip attraverso Carlo Rienzi, presidente dell’associazione dei consumatori. Rienzi, come detto, ha definito i reality una “vergogna nazionale “. Forse, tra tutti i programmi di questo tipo, salverebbe solo La Talpa. Ma sostiene che andrebbero comunque cambiati i giochi. Rienzi ha detto: “Che cosa mi ha infastidito di più? Né le parolacce né il bullismo, ma il nulla assoluto su cui si basa lo show. Vediamo giovani trascorrere giorni sul divano, tra silenzi e argomenti inesistenti. Propongono uno stile di vita sbagliato che vedono anche i bambini”.

Ti consigliamo come approfondimento-Fedez vs Codacons: accusato per una raccolta fondi, lui controdenuncia!

Codacons vs GF Vip: “I reality sono una vergogna nazionale”

Grande Fratello Vip Codacons
Dalle pagine Facebook ufficiali di Codacons e del reality Grande Fratello

Il presidente del Codacons ha proseguito: “L’Agcom, Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, dovrebbe intervenire, ma non lo fa. Questo ente, pagato dallo Stato, dovrebbe garantire un minimo di decenza in Tv. I reality sono una vergogna nazionale. A breve ci sarà L’Isola dei Famosi: dalla padella alla brace. Chi concepisce questi programmi crede che gli italiani siano capre. La Talpa? Potrebbe essere un’alternativa, ma andrebbero rivisti i giochi, che sono squallidi. La d’Urso veniva presa di mira quando conduceva il Grande Fratello, ma le sue edizioni erano meno gravi. I dirigenti pensano di mandare avanti le loro Tv con simili cavolate?”. Rienzi non ha alcun dubbio: il GF condotto da Barbara D’Urso era meglio della versione Vip capitanata da Alfonso Signorini.

Ti consigliamo come approfondimento-Sanremo, Blanco distrugge la scenografia. Codacons: “Dovrà risarcire”

Codacons vs GF Vip: caso Bellavia

Casa Grande Fratello chiude
Dalla pagina FB ufficiale de: “Grande Fratello”

Il Codacons si è espresso anche sul caso Bellavia, che ha caratterizzato i primi mesi del GF Vip. In merito, Rienzi ha dichiarato: “Ancora una volta la trasmissione Mediaset si rende protagonista di gravi episodi. Questi oltre a rappresentare una forma di violenza sono altamente diseducativi specie per il pubblico più giovane. Nonostante quanto accaduto, né gli autori del programma né i vertici dell’azienda hanno saputo adottare misure adeguate. Si lancia un messaggio errato e pericoloso ai telespettatori. Tra di loro migliaia si sono rivolti al Codacons chiedendo di intervenire sul caso. Alla luce di quanto accaduto, presentiamo oggi un esposto alla Procura di Roma. Chiediamo di aprire una indagine alla luce della possibile fattispecie di violenza privata. Chiediamo di accertarsi delle responsabilità del concorrenti del GF Vip. Per concorso, lo chiediamo anche per gli autori, il conduttore Alfonso Signorini e i vertici Mediaset”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − dodici =