Concorso ENEA 2022, 60 posti a tempo indeterminato: bando in Gazzetta Ufficiale

0
489
Concorso ENEA 2022

Il nuovo concorso ENEA 2022 prevede l’assunzione di 60 nuovi dipendenti, sia diplomati che laureati. I profili inseriti nel bando sono ricercatori, tecnici ed amministrativi. Per il superamento del concorso, è necessario passare alcune prove selettive. La domanda dovrà essere inoltrata, esclusivamente in via telematica, entro le 11:30 del 24 febbraio 2022.

Ti consigliamo come approfondimento: Decreto Covid in arrivo, da apertura discoteche a obbligo mascherine

Concorso ENEA 2022: di cosa si tratta?

Concorso ENEA 2022L’ENEA è l’ente Nazionale per le nuove tecnologie, per l’energia e per lo sviluppo economico sostenibile. Opera nel settore dell’ambiente, eccellendo nelle tecnologie energetiche, nelle reti intelligenti e nelle fonti rinnovabili. Il suo scopo principale è il sostentamento delle autorità pubbliche verso il passaggio a un’economia basata sull’efficienza delle risorse.

Il concorso indetto dall’ente prevede l’assunzione a tempo indeterminato di 60 unità, suddivise in base ai vari profili professionali e in base a diplomi e lauree. Tra questi:

  • 30 posti come collaboratore tecnico di enti di ricerca;
  • 15 posti come collaboratore tecnico di enti di ricerca;
  • 4 posti come tecnologo;
  • 11 posti come ricercatore.

Per poter prendere parte al concorso ENEA 2022, è necessario essere in possesso di alcuni requisiti specifici.

Ti consigliamo come approfondimento: Maturità 2022, dalle prove scritte al colloquio finale. Ecco le modalità

Concorso ENEA 2022: i requisiti necessari

Concorso ENEA 2022I requisiti fondamentali per poter partecipare al concorso ENEA 2022 cambiano in base ai vari profili per i quali ci si candida.

Per il profilo di collaboratore tecnico e amministrativo sono richiesti:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado. Se eseguito all’estero, verrà considerato valido solo se equipollente in base alla normativa vigente;
  • Conoscenza della lingua inglese;
  • Ottimo utilizzo del pacchetto Office e dei sistemi equivalenti;
  • Due anni documentati di esperienza lavorativa nel post-diploma, escluse esperienze professionali autonome o formative.

Per il ruolo di tecnologo e ricercatore, vengono richiesti:

  • Laurea conseguita anteriormente al D.M. n. 509/1999, oppure Laurea Specialistica/Magistrale di cui al D.M. n. 270/2004 o titolo equiparato secondo il D.I. del 9/07/2009, che reca l’equiparazione tra Laurea di vecchio ordinamento, Lauree specialistiche e Lauree magistrali;
  • Conoscenza della lingua inglese;
  • Ottimo utilizzo del pacchetto Office e dei sistemi equivalenti;
  • Dottorato di ricerca inerente alla posizione. In alternativa, tre anni documentati di esperienza lavorativa, escluse esperienze professionali autonome o formative.
  • Per la sola posizione TC2 è richiesta l’iscrizione all’Albo dei giornalisti, professionisti o pubblicisti.

Per ogni profilo, non è stato posto alcun limite di età.

Concorso ENEA 2022: le prove preselettive

Concorso ENEA 2022Con il concorso ENEA 2022 è probabile che, prima della selezione, vi sarà una procedura di preselezione. Ciò avverrà solo nel caso in cui vi sarà un numero di richieste eccessivo.

In seguito, i candidati verranno valutati in due fasi. Nella prima è previsto un test, le cui domande verteranno su attitudine, cultura generale e sulla conoscenza basilare della lingua inglese.

La seconda fase prevede una valutazione dei titoli e un colloquio orale.

Quest’ultimo riguarda le materie e le conoscenze specificate nel bando. Potrà ritenersi superato nel caso in cui il candidato non abbia un punteggio inferiore a 28 su 40.

Ti consigliamo come approfondimento: No vax over 50, via alle multe. Dal 15 anche sanzioni sul lavoro

Concorso ENEA 2022: modalità e tempi per inoltrare la domanda

Concorso ENEA 2022Il bando del concorso ENEA 2022 è inserito all’interno della piattaforma ENEA (qui); è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 7 del 25 gennaio 2022.

Per poter partecipare bisogna inviare domanda, documenti e titoli posseduti alla pagina telematica dedicata (qui). Ogni candidato dovrà essere in possesso di un indirizzo PEC e dovrà presentare la richiesta entro e non oltre le 11:30 del 24 febbraio 2022.

È previsto il pagamento di un contributo di € 10,00, non rimborsabile per alcun motivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + diciannove =