Concorso Inail e Inl: a bando 1514 posti. Come presentare la domanda

0
1394
Concorso inail senato Asl Napoli
Foto da catania.liveuniversity.it

Continua incessante l’ondata di concorsi pubblici 2019. Questa volta è il turno del maxi concorso Inail e Ministero del Lavoro. Infatti lo scorso 27 agosto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando per 1514 assunzioni a tempo indeterminato di personale non dirigenziale da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) dell’INAIL e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Per presentare la domanda c’è tempo fino all’11 ottobre!

Ti consigliamo come approfondimento – Poste italiane: in arrivo 7500 assunzioni entro il 2019

Concorso Inail e Inl: le figure professionali ricercate

Concorso
Foto da Repubblica.it

Delle 1514 assunzioni ecco il dettaglio delle figure ricercate per il concorso Inail 2019:

  • 691 ispettori del lavoro, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro;
  • 131 funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro;
  • 635 funzionari profilo professionale amministrativo, Area C, livello economico C1, da inquadrare nei ruoli dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro;
  • 57 funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso esclusivamente per via telematica. Si compilerà il modulo on line tramite il portale Step One 2019 del progetto RIPAM, raggiungibile qui.

Clicca QUI per leggere il bando.
Ti consigliamo come approfondimento – Ferrovie dello Stato: in arrivo nuove assunzioni a tempo indeterminato

I requisiti

concorso regione campania people walker test concorsoIn generale, per presentare la candidatura -esclusivamente on line – al concorso bandito dalla Commissione Interministeriale per l’attuazione del progetto, è necessario un titolo di laurea almeno triennale in:

  • L-14 – Scienze dei servizi giuridici;
  • L-16 – Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione;
  • L-36 – Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

Risultano incluse, chiaramente, anche la Laurea Magistrale in Giurisprudenza e la Laurea Magistrale in Scienze delle pubbliche amministrazioni. Si consiglia la lettura del bando per conoscere tutti i requisiti specifici per i vari ruoli.

Come si svolge? Tra preselettiva, prove scritte e orali

concorso regione campania concorsoSe il numero dei candidati che hanno presentato domanda di partecipazione al concorso è pari o superiore a due volte il numero dei posti messi a concorso, il primo step sarà una prova preselettiva.

Poi si dovranno affrontare gli altri due test sulle materie di competenza del profilo professionale per cui si concorre:

  • La prova scritta consiste in 60 domande con risposta a scelta multipla. Per superarla è necessaria una votazione minima di 21 punti;
  • La prova orale è un colloquio interdisciplinare. È finalizzata anche all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza delle tecnologie informatiche, della comunicazione e del Codice dell’amministrazione digitale.

La commissione esaminatrice valuta i candidati sommando i punteggi conseguiti nella prova scritta, nella prova orale e nella valutazione dei titoli.

Le materie delle prove

La probabile prova preselettiva consisterà in un test, da risolvere in sessanta minuti. Sarà Maturità scuola ragazzi studenti istruzione concorsocomposto da sessanta quesiti a risposta multipla di cui quaranta attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e venti diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie:

  • Diritto costituzionale;
  • Diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso ai documenti amministrativi, trasparenza, prevenzione e contrasto della corruzione;
  • Diritto del lavoro e legislazione sociale;
  • Disciplina del lavoro pubblico.

La prova scritta verterà invece su discipline diverse a seconda del profilo, indicate nel bando. Infine la prova orale verterà sulle materie previste per la prova scritta. In più ci sarà l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza delle tecnologie informatiche, della comunicazione e del codice dell’amministrazione digitale.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli: il Comune assumerà duemila persone nei prossimi tre anni

Indispensabile la quota di partecipazione

reddito bonus tiroide concorsoPerché la richiesta di ammissione possa essere considerata valida, è necessario versare una quota di partecipazione di 10,00 euro sul C.C.P. n. 1046999593 (codice IBAN IT 19Z0760103200001046999593) intestato a FORMEZ PA – RIPAM, Viale Marx n.15 – 00137 ROMA, indicando nella causale “Concorso RIPAM INL- NAILMLPS”. Gli estremi del pagamento vanno inseriti nel modulo di partecipazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 3 =