Contenuti politici Instagram, censura social sui contenuti di natura politica

0
144
contenuti politici Instagram twitter facebook tumblr instagram pinterest

Contenuti politici Instagram, nuova linea adottata da Meta. La futura offerta di Instagram e Threads, vedrà più intrattenimento e meno politica. Nuova sistema del social per evitare le fake news.

Ti consiglio come approfondimento – Hackerato l’account Instagram di Giorgia Meloni: diffusi post su Elon Musk e Bitcoin

Contenuti politici Instagram, la battaglia contro le fake news

contenuti politici InstagramIl manager Adam Mosseri, che guida proprio Instagram, ha pubblicato un post sul blog aziendale dove spiega la decisione. “Vogliamo che Instagram e Threads siano esperienze positive per tutti. Se decidi di seguire account che pubblicano contenuti di natura politica non abbiamo intenzione di intrometterci tra te e i loro post […]”. Così recita il comunicato. In pratica, è stato lanciato un nuovo menu all’interno delle impostazioni delle due piattaforme; qui gli utenti potranno scegliere se limitare o meno i post suggeriti su personaggi politici che non si seguono. Ovviamente; il provvedimento non è retroattivo e quindi non influenza i profili che si seguono già. Tutto questo serve in teoria a far circolare meno fake news.

Ti consiglio come approfondimento – Facebook e Instagram vanno in down: problemi per milioni di utenti nel mondo

Contenuti politici Instagram, come fare per riattivarli?

contenuti politici InstagramColoro che desiderano comunque visualizzare questo tipo di contenuti politici nelle sezioni consigliate di Threads e Instagram avrà la possibilità di farlo tramite un’opzione dedicata. Per riattivarli basta andare su Impostazioni e privacy, poi su Contenuti suggeriti e poi su Contenuti di natura politica. Basterà poi cliccare sul pulsante “Non limitare i contenuti di natura politica delle persone che non segui”.

Ti consiglio come approfondimento – Censura in Rai, cosa sta succedendo davvero? Facciamo il punto della situazione

Contenuti politici Instagram, è l’unica soluzione quella delle impostazioni?

contenuti politici Instagram
contenuti politici Instagram

L’ altra soluzione (ed è anche la più semplice), potrebbe essere differenziare autonomamente le fonti di informazione; così si seguiranno più fonti possibili e delle posizioni politiche più disparate e capire quali sono quelle accreditate. Del resto, l’informazione politica circolava già da molto tempo prima dei social.
I media tradizionali, a differenza dei social, permettono di avere una panoramica delle alternative e di incrociare notizie di testate o notizie che normalmente non ascolteremmo.

Quello che potrebbe sembrarci un irrilevante frammento di informazione in realtà è una forma di esposizione accidentale a posizioni e inquadrature delle questioni diverse dalle nostre. L’affidarsi esclusivamente a fonti non professionali, come ne circolano molte sui social, può limitare l’esposizione a punti di vista diversi.
Questo stimolerebbe l’isolamento in una “bolla informativa”, dove ci si espone solo a idee e opinioni che confermano le proprie convinzioni preesistenti. Purtroppo così si ostacolando il pensiero critico e la comprensione approfondita delle questioni politiche; inoltre si compromette la partecipazione informata dei cittadini alla vita democratica.