Convegno “Giovani e Futuro”: la XXIII edizione a San Giorgio a Cremano

Grande successo per il convegno dedicato all’orientamento dei giovani alle carriere militari. Presenti molte autorità civili e militari

0
463
Convegno

SAN GIORGIO A CREMANO – Nella luminosa e accogliente struttura del Palaveliero di San Giorgio a Cremano, giovedì 17 ottobre si è tenuta la XXIII edizione della manifestazione “Giovani e Futuro”. Si tratta di un convegno per l’orientamento dei giovani alle carriere nei Corpi dello Stato. Erano infatti presenti all’evento centinaia di studenti di scuole medie e superiori. La manifestazione è stata organizzata dal Lions Club S. Giorgio a Cremano Host e dall’ANGET (Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori d’Italia).

La giornata di orientamento scolastico si è aperta con un commovente minuto di silenzio in onore dei due agenti uccisi a Trieste, Matteo Demenego e Pierluigi Rotta.

Presenti alla manifestazione rappresentanti di Esercito, Marina Militare, Aeronautica, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco. Il personale militare ha illustrato agli studenti le diverse prospettive professionali offerte delle varie Forze Armate.

Nel corso del convegno sono stati consegnati i premi Lions per “Le Eccellenze nelle Professioni e nelle Imprese”.

Ha moderato i lavori l’attore/presentatore Gabriele Blair. Non sono mancati momenti di spettacolo con il cantante Lino Flagiello (dalle trasmissioni televisive Talent Scout e X-Factor) e la modella Edda Curcio (che ha partecipato a Miss Italia e Miss Mondo). Presente anche l’attore Ciro Marciano, nel cast della serie RAI “Mare fuori”.

Ti consigliamo questo approfondimento – San Giorgio a Cremano: apre il centro di fecondazione assistita più moderno del sud Italia

Convegno “Giovani e Futuro”: tutti i presenti al Palaveliero

ConvegnoHanno presenziato all’evento:

  • Nicola Clausi, Governatore A.S. 2019/20 Distretto LIONS 108 Ya;
  • Giorgio Zinno, Sindaco della Città di S. Giorgio a Cremano;
  • Ten. Col. Antonio Grilletto, rappresentante del Comando Forze Operative Sud;
  • Mariano Lebro, Presidente II Circoscrizione Distretto LIONS Distretto 108 Ya;
  • Ciro Esposito, Presidente LIONS CLUB S. Giorgio a Cremano Host;
  • Roberto Dentice, Forum delle Associazioni del Comune di San Giorgio a Cremano;
  • Pasquale Bruscino, Service LIONS “Le Eccellenze nelle professioni e nelle imprese”;
  • Adriano Esposito, Presidente (e delegato della Campania) ANGET;
  • Vincenzo De Rosa, Dirigente scolastico.
Ti consigliamo questo approfondimento – San Giorgio a Cremano: “Parliamo di Cinema” ospita Andrea Renzi

I premi Lions alle “Eccellenze nelle Professioni e nelle Imprese”

ConvegnoDurante la manifestazione sono stati consegnati i premi speciali per “Le Eccellenze nelle Professioni e nelle Imprese” a:

  1. Beya Ben Andellaki, Console della Tunisia;
  2. Pier Paolo Petino, Giornalista, direttore Videoinformazione e Segretario USSI – Unione Stampa Sportiva Italiana, Campania;
  3. Costantino Punzo, attore e regista;
  4. Eduardo Vitale, magistrato e storico.
Ti consigliamo questo approfondimento: Eccellenze Pomiglianesi, le attività che fanno la storia a Pomigliano

LIONS CLUB S. Giorgio a Cremano Host: le parole del Presidente Ciro Esposito

Convegno«Lions Clubs International è l’organizzazione di club di assistenza più grande del mondo. Abbiamo 1,36 milioni di soci in oltre 46.000 club in tutto il mondo. I Lions sono ovunque. Infatti il nostro motto è “We serve/Noi serviamo”. Dove c’è un bisogno, ci sono i Lions. Fondata nel 1917, la nostra associazione è conosciuta principalmente per la lotta alla cecità. Inoltre, ci dedichiamo al volontariato per diversi progetti comunitari, tra cui protezione dell’ambiente, lotta alla fame, assistenza agli anziani e ai disabili e iniziative per i giovani, come quella di oggi. Crediamo che occorra dare loro delle opportunità, perché i giovani sono il futuro. Come canta Bob Dylan “Essere giovani vuol dire tenere aperto l’oblò della speranza, anche quando il mare è cattivo e il cielo si è stancato di essere azzurro.”»

Ti consigliamo questo approfondimento – Servizio Civile Universale 2019-2020: parte il bando per 39.646 giovani

Perché scegliere la carriera militare? Le Forze Armate parlano ai giovani

ConvegnoI vari rappresentanti dei Corpi dello Stato presenti al convegno hanno descritto con precisione e passione le varie attività di ciascuna Forza Armata. Lo scopo è stato sicuramente quello di rendere più profonde le conoscenze dei giovani sui vari organi militari e sulle modalità con cui accedervi. Ma i differenti interventi erano indubbiamente legati da un messaggio univoco e emozionato. In un mondo sempre più incerto, la divisa è una scelta che offre un futuro certo, fatto di sacrificio e responsabilità, ma anche di preziose soddisfazioni lavorative e di vita.

Mentre in moti ambiti lavorativi c’è crisi e non si assume, il mondo militare ha sempre bisogno di giovani che indossino l’uniforme. Un giovane che sceglie la carriera militare non si limita a vivere un’esperienza di alta formazione, grazie alla continua possibilità di studio, di conoscenza del mondo e di crescita lavorativa che essa offre. Ciò che ottiene è soprattutto una scelta di vita, grazie al profondo senso del dovere, al rispetto delle regole e all’integrità morale che questa carriera insegna. L’importante è avere una forte motivazione e tanta determinazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × due =