Aboubakar Soumahoro, le cooperative di famiglia indagate per maltrattamento minorile

0
95
Cooperative migranti Soumahoro
Dal profilo Twitter del deputato Aboubakar Soumahoro

Cooperative migranti Soumahoro sotto inchiesta per irregolarità. I Carabinieri hanno dato il via ad un’indagine su minorenni sfruttati e discriminati in due cooperative gestite dalla famiglia del deputato. Le denunce sono state raccolte dal sindacato Uiltucs e sono al vaglio della procura di Latina.

Ti consigliamo come approfondimento-Ma è vero che il maggior numero di migranti arrivano in Italia oppure no?

Cooperative migranti Soumahoro: accuse gravi

Italia più migrantiI Carabinieri di Latina hanno dato il via alle indagini nei confronti di due cooperative gestite dalla famiglia del deputato Aboubakar Soumahoro. Sono al vaglio la cooperativa Karibu e il Consorzio Aid gestite dalla suocera e dalla moglie del deputato di Alleanza Verdi e Sinistra. Secondo alcune testimonianze nelle due cooperative ci sarebbero giovani migranti maltrattati e privati anche dei servizi essenziali, come luce e acqua. Tale accuse sarebbero ricollegabili ad alcune denunce arrivate al sindacato Uiltucs che ora sono al vaglio della Procura di Latina. Alcuni lavoratori sostengono di non ricevere lo stipendio da quasi due anni. Altri, che sono stati costretti a lavorare in nero. Altri, invece, che gli accordi raggiunti davanti all’Ispettorato del Lavoro sono stati disattesi. Alcuni di loro addirittura si sono visti anche chiedere fatture false per poter ottenere la paga. Le Forze dell’Ordine stanno cercando di far luce sulla vicenda visionando diversi documenti.

Ti consigliamo come approfondimento-Ischia suore violenze e botte su minori nell’orfanotrofio: l’isola sotto shock

Cooperative migranti Soumahoro: le denunce

caj mali app immigrazione migranti cittadinanza coronavirus Ursula von der LeyenUn minorenne ospite di una delle strutture, di nome Nader avrebbe denunciato atti gravissimi. Infatti, Nader ha detto: “L’elettricità e l’acqua sono state tagliate per molto tempo. Non c’è cibo né ci sono vestiti. Stavamo lavorando e poi ci hanno spostato in un posto a Napoli peggiore del primo e tutti quelli che lavorano qui sono razzisti.” Una storia simile è quella raccontata da Zyad di soli 16 anni: “Il cibo non era buono e non c’era acqua né elettricità. Dopo tutto questo hanno chiuso a chiave questa casa perché non c’erano soldi”. Oltre a loro si sono rivolti al sindacato anche Ahmed e Abdul. I due hanno denunciato mancanza di viveri e diversi maltrattamenti. Nell’ultimo periodo diverse cooperative che gestiscono migranti nell’agro pontino erano sotto accusa. Le cooperative collegate al deputato avevano rappresentato un’eccezione fino ad ora. Le accuse loro rivolto però sono molto gravi.

Ti consigliamo come approfondimento-Professoressa insulta studente: “Sei grasso come un orso, non puoi avere freddo!”

Cooperative migranti Soumahoro: indagini in corso

Caporalato moglie capo immigrazioneSecondo Uiltucs di Latina potrebbero esserci anche fatture false da utilizzare per alcuni pagamenti. Il particolare è stato riferito al sindacato da dipendenti delle cooperative che stavano cercando di recuperare somme arretrate. Si tratta di ipotesi, che gli investigatori stanno vagliando e su cui stanno cercando eventuali riscontri. Già piuttosto definito appare invece il quadro per quanto riguarda i lavoratori lasciati al verde e quelli in nero. Le cooperative, inoltre, avevano trovato un’intesa, davanti proprio all’Ispettorato, per il pagamento dilazionato dei debiti accumulati nei confronti di alcuni lavoratori. Ma queste somme promesse non sarebbero arrivate. Mancano stipendi per circa 400 mila euro. Gianfranco Cartisano, segretario del sindacato, ha dichiarato: “Tali somme corrispondenti a competenze non pagate, sono state confermate dalle coop Karibù e Consorzio Aid. Dopo richieste di intervento inviate da Uiltucs all’Ispettorato avevano raggiunto accordi sul pagamento dilazionato delle spettanze, purtroppo oggi non rispettato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × cinque =