Shock a Calvizzano: coppia di anziani trovati senza vita in casa è giallo!

0
513
Calvizzano coppia anziani morta

Calvizzano coppia anziani morta in casa. Luigi Abate, 78 anni, soffriva di cancro ai polmoni. Rosaria Di Marino 75 anni moglie di Luigi era affetta da demenza senile. Ipotesi omicidio suicidio. I due sono stati ritrovati questa mattina intorno alle 10:30 in via Pertini nell’appartamento dove risiedevano. Ad allertare le autorità uno dei figli che non riusciva a rintracciarli. Conoscenti e vicini increduli affermano che la coppia sembrava essere molto unita.

Ti consigliamo come approfondimento- Coppia di anziani trovata senza vita in casa: erano morti da più di un anno

Calvizzano coppia anziani morta in casa, cos’è accaduto?

ospizio lager sicilia, Calvizzano coppia anziani mortaLuigi Abate 78 anni e sua moglie Rosaria di Marino 75 anni trovati morti in casa. Ad allertare le autorità sarebbe stato uno dei figli della coppia dopo numerosi tentativi falliti di mettersi in contatto con loro e di entrare. Preoccupato ha chiamato i vigili del fuoco che hanno fatto irruzione trovando la coppia riversa sul divano. Allertati sono giunti sul posto i Carabinieri della compagnia di Marano. Sono stati fatti i rilievi del caso e le indagini sono in corso. Non si esclude nulla ma lo scenario sarebbe compatibile con l’ipotesi dell’omicidio-suicidio. Sarebbe stato proprio Luigi ad esplodere un colpo ‘d’arma da fuoco contro la moglie prima di togliersi la vita con un colpo alla tempia. E’ emerso dalle prime indagini che la pistola era legalmente detenuta dall’uomo. La dinamica esatta dell’accaduto ed i motivi che hanno portato ad un gesto estremo come questo sono ancora tutti da chiarire.

Ti consigliamo come approfondimento-Sassari, casa per anziani lager chiusa: ospiti legati e picchiati da alcuni assistenti

La reazione del vicinato

sesso anziani coppia festa dei nonni, Calvizzano coppia anziani mortaIntanto i conoscenti si stringono tutti intorno ai figli della coppia. Tutte le persone che li conoscevano sono increduli dopo aver appreso il triste avvenimento. La coppia, secondo i vicini, era molto unita. E’ probabile che alla base della decisione ci siano state proprio le gravi condizioni di salute in cui versava la coppia. Ad allertare le autorità sono stati i figli della coppia. Sul posto hanno fatto irruzione i vigili del fuoco assieme agli operatori del 118. I Carabinieri di Marano continuano ad indagare, si attendono novità