Coronavirus a Pomigliano, tutti gli ultimi aggiornamenti in merito

0
660
pomigliano bonus spesa

Coronavirus a Pomigliano? La notizia si è presto diffusa nei giorni scorsi e ai nostri microfoni il sindaco di Pomigliano, Raffaele Russo, aveva confermato la possibilità che una persona della nostra città potesse aver contratto il virus venendo in contatto con quello che è stato definito il primo caso napoletano. Abbiamo nuovamente ascoltato il sindaco – che ricordiamo è la massima autorità sanitaria della città – per ulteriori e definitive informazioni e aggiornamenti in merito anche alle altre voci che si sono susseguite.

Ti consigliamo questo approfondimento – Pomigliano d’Arco, confermata la notizia di un possibile contagio: intervista al sindaco Raffaele Russo

Coronavirus a Pomigliano? Facciamo ordine

palazzoEcco quanto accaduto nei giorni scorsi a Pomigliano. È risultato che una persona della nostra città fosse entrata in contatto con l’avvocato napoletano “paziente uno” del virus che in questi giorni ha occupato gran parte delle cronache e dei pensieri del Belpaese. Dal Cotugno di Napoli, dove l’avvocato è ricoverato, sono partite le indicazioni di intervento. Il possibile caso di coronavirus a Pomigliano, ormai confermato e accertato come positivo, ha già eseguito le procedure di riferimento, e al telefono con il sindaco, Raffaele Russo, ha confermato di essere regolarmente in isolamento (a casa, insieme ai familiari). Inoltre ha ribadito di non aver subito alcun danno psicologico dalla vicenda.

Ti consigliamo questo approfondimento – Parola all’espero Fabrizio Pregliasco: tutta la verità sul virus

Ecco gli ultimi aggiornamenti 

pomigliano coronavirus sindaco
Foto dalla pagina Facebook del Comune

Per quanto concerne invece, le ultime voci che si erano susseguite tra ieri e oggi, il sindaco Russo ha fatto chiarezza ai nostri microfoni: “È vero che altre due persone sono state messe in quarantena come possibili casi di contagio e sono stati sottoposti a tampone, che però è risultato negativo presso il Cotugno e dunque domani saranno liberi. Per il quarto probabile caso invece, la persona è in questo momento in quarantena e domani sapremo il risultato”.

Ancora una volta il sindaco invita i cittadini alla calma, basandosi anche sulla sua esperienza da medico. “La reazione al coronavirus, infatti, può fare più male del virus stesso e il comportamento di certa stampa e di certi amministratori dovrà essere oggetto di analisi, una volta passata l’emergenza“.

A Pomigliano le procedure per l’emergenza sono state eseguite con il massimo rigore e scrupolo e non resta che affidarsi ai consigli dei massimi esperti del campo. Ovviamente stiamo parlando dell’Organizzazione Mondiale della Sanita e, in Italia, dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità).

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here