Coronavirus, nuova speranza: scoperto enzima che lo fa moltiplicare

0
428
tso coronavirus oms

La ricerca scientifica per una cura contro il Coronavirus va avanti senza sosta. Recentemente sulla rivista scientifica “Science” è apparsa una notizia che potrebbe ribaltare lo scenario delle sperimentazioni. È stato scoperto l’enzima che consente la moltiplicazione del virus. Si tratta della polimerasi nsp12. Ciò potrebbe rendere più facile la messa a punto di farmaci contro il Covid-19.

Ti consigliamo come approfondimento – Fact checking: parte il progetto contro le fake news su Facebook e WhatsApp 

Coronavirus: l’importanza della scoperta

coronavirus scoperto enzimaGli autori della ricerca sono i ricercatori del gruppo di Yan Gao, dell’Università Tsinghua di Pechino. La scoperta dell’enzima potrà permettere agli scienziati di agire su diversi fronti. In primo luogo, consente di capire se il Remdesivir, un medicinale sviluppato in origine per combattere l’ebola, è a tutti gli effetti in grado di bloccare la replicazione del Coronavirus. Dall’altro darà una decisiva accelerata alla ricerca di nuovi farmaci antivirali specifici per tentare di arginare l’epidemia.

Finora le ricerche sul Covid-19 avevano portato alla scoperta della sua proteina principale (l’arma di diffusione del virus) chiamata Spike e della parte di quest’ultima chiamata Rbd, che si lega alla porta d’ingresso del virus nella cellula. Questa nuova scoperta ora rende nota anche la struttura dell’enzima che permette al virus di moltiplicare il suo materiale genetico.

Una nuova speranza alla lotta contro il Coronavirus 

La lotta globale contro il Covid-19 si avvale di un’ulteriore, importante scoperta. In questa guerra contro il virus è fondamentale il contributo della scienza, che sta facendo notevoli passi in avanti. La scoperta del motore che consente al virus di moltiplicarsi potrebbe essere la svolta verso la scoperta di una cura efficace.

Ti consigliamo come approfondimento – Ricomincio da te: l’iniziativa di Marianna Bonavolontà

Coronavirus: a che punto sono le ricerche 

coronavirus scoperto enzimaIl Covid-19 costituisce una vera sfida per la medicina. Del virus si conosce poco, ma la sua rapida diffusione a livello globale rende urgente la necessità di farmaci capaci di arginarlo. Come ormai abbiamo sentito diverse volte, i sintomi principali del virus sono polmonite grave, tosse, febbre e difficoltà respiratorie.

Ad oggi le terapie consistono in farmaci antipiretici che tengono sotto controllo la febbre e, nei casi più gravi, terapie con ossigeno e ventilazione meccanica.
Per lo sviluppo di nuovi farmaci e del tanto sospirato vaccino occorrerà ancora tempo. Ma lo stato di emergenza globale in cui versiamo potrebbe consentirci di avere risposte più immediate. Si lavora su terapie antivirali e terapie anti-infiammatorie. I farmaci in via di sperimentazione sono tanti.

Le ricerche fanno passi da gigante, la scienza avanza e la recente scoperta dell’enzima nsp12 è fondamentale ai fini di una terapia mirata contro gli effetti del Coronavirus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here