Sbranato dai cani mentre consegna un pacco, la tragedia in Missouri

0
490
corriere sbranato corriere amazon
Immagini di repertorio

Una morte terribile quella capitata a un corriere Amazon in Missouri. Doveva essere una giornata di lavoro come tante altre, invece si è trasformata in tragedia. L’uomo doveva consegnare un pacco ma, arrivato, nei pressi della casa del destinatario, ha constatato che il proprietario era assente. Non così i suoi due cani, che lo hanno ucciso a morsi, lasciandolo a terra in una pozza di sangue. Il corriere sbranato è stato trovato poco tempo dopo da un uomo, insospettitosi del furgone del famoso servizio consegne che stava sostando troppo a lungo nella zona. Ma andiamo a vedere i dettagli di questa terribile vicenda.

Ti consigliamo questo approfondimento – Violenza Choc, non vogliono più il cane e lo seppelliscono vivo

Corriere sbranato in Missouri: partite le indagini degli inquirenti

cane seppellito
Fonte: Facebook

La tragedia è avvenuta fuori da una casa a Excelsior Springs, a circa 30 miglia a nord di Kansas City, nello stato del Missouri, negli Stati Uniti.

Vittima dei morsi dei cani è stato un corriere di 50 anni. Gli agenti di polizia, chiamati dai vicini, si sono trovati davanti uno spettacolo raccapricciante. L’uomo giaceva in una pozza di sangue e sul corpo aveva evidenti tracce di morsi. Accanto a lui si trovavano due cani, un pastore tedesco e un mastino inglese, che sono scappati nel giardino. Per la loro natura aggressiva e per il rischio di un nuovo attacco, i due cani poi sono stati ritrovati e uccisi dalla polizia.

Sarà in ogni caso l’autopsia a farci sapere di più sulle cause della morte dell’uomo.

Ti consigliamo questo approfondimento – Puglia, cane abbandonato con un biglietto: “Ci ha distrutto il divano”

Corriere sbranato, non solo in America. Il tragico caso di Agatino Zuccaro

morta casa cane, azzannato cane denunciaAnche in Italia un corriere ha trovato la morte per colpa di cani troppo aggressivi. È successo a gennaio del 2018 al cinquantenne catanese Agatino Zuccaro. Ad aggredirlo, mentre faceva una consegna in quartiere, sono stati tre cani di razza corso. I cani, pericolosi, erano detenuti in una struttura mal chiusa, tanto da essere scappati durante la notte precedente ed aver aggredito il corriere appena lo hanno visto.

Ti consigliamo questo approfondimento – Animali morti come biocarburanti? Arriva la proposta UE, animalisti furiosi

L’autopsia ha rilevato che Agatino è morto per le ferite ricevute dai morsi dei cani e il proprietario degli stessi è stato condannato in primo grado a 9 mesi di reclusione, pena sospesa, per omicidio colposo. La famiglia del corriere ha chiesto tre milioni di danni. La sentenza è arrivata appena un mese fa ma siamo ancora al primo grado di giudizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 + 18 =