Andrea Costa: “Dal 1° maggio non utilizzeremo le mascherine al chiuso”

0
942
Covid mascherina Costa
Dalla pagina Facebook di Andrea Costa, sottosegretario alla Salute

Covid mascherina Costa: il sottosegretario alla Salute, Costa, comunica che si potrebbe non utilizzarla più dal 1° maggio. Secondo il sottosegretario grazie alla vaccinazione si potrà non utilizzarle più al chiuso in estate. In merito parla anche il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Ti consigliamo come approfondimento-Covid: da aprile nuove regole per musei, cinema e teatri

Covid mascherina Costa: “Vorremmo toglierla dal 1°maggio”

Dalla pagina Facebook di Andrea Costa, sottosegretario alla Salute

Il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, in un’intervista ha parlato della situazione Covid in Italia. Costa si è soffermato sull’utilizzo della mascherina e sulle vaccinazioni. Il sottosegretario ha detto: “La mascherina ha mostrato di essere uno strumento molto efficacie nella difesa dal Covid. L’obiettivo del governo è arrivare al primo maggio e non prevedere più neanche la mascherina al chiuso. Credo ci siano le condizioni per raggiungerlo. Credo anche che questo sia un segno di ritorno alla normalità. Sicuramente ci sono le condizioni per arrivare ad un’estate senza restrizioni. Il grande elemento di novità rispetto allo scorso anno è che oggi abbiamo oltre il 92% di cittadini protetti da vaccino. Tutto ciò ci permette di affrontare il modo più sereno anche una eventuale situazione più critica nella fase post estiva. Completare il ciclo vaccinale ci permetterà di essere ancora più forti rispetto alle settimane che arriveranno”

Ti consigliamo come approfondimento-Covid e scuola, addio Dad. Da green pass a mascherine: ecco cosa cambia

Covid mascherina Costa, Speranza: “Il virus circola ancora”

speranza terza dose
Dal profilo Facebook ufficiale di Roberto Speranza

In merito alla situazione Covid è intervenuto anche il Ministro alla Salute, Roberto Speranza. Il Ministro ha detto: “Da oggi cambia la gestione della pandemia: non sarà più di natura straordinaria, passeremo ad una gestione ordinaria. Tutto ciò avverrà poiché abbiamo tassi di vaccinazione molto alta ed antivirali efficaci. Entriamo in una fase diversa, ma dobbiamo restare con i piedi per terra perché non c’è un pulsante off che spegne la pandemia. La pandemia è ancora in corso, il virus ancora circola. Abbiamo fatto una delle migliori campagne vaccinali del mondo e dell’Europa. Siamo al 91,37% delle persone sopra i 12 anni che hanno risposto positivamente alla chiamata al vaccino.  Se oggi ci possiamo consentire di evitare restrizioni è grazie allo sforzo sulla campagna di vaccinazione. Ma dobbiamo ancora tenere alta l’attenzione. Bisogna fare la terza dose, nei tempi indicati, perché il vaccino è l’arma essenziale.”

Ti consigliamo come approfondimento-Stop Super Green Pass e addio all’obbligo di vaccino: arriva il nuovo decreto Covid

Covid mascherina Costa, Speranza: “Valutiamo i cambiamenti”

speranza vaccini estate speranza farmaci, manifestazione no green pass novara
Dal profilo Instagram del ministro Roberto Speranza

Il ministro Speranza si è anche soffermato sul Green pass e sull’utilizzo delle mascherine. Riguardo al Green Pass il Ministro ha detto: “Il Green pass è stato lo strumento per arrivare a questa percentuale. Ci sono stati Paesi europei, anche molto importanti, che negli ultimi 6 mesi hanno dovuto fare restrizioni pesantissime. Se noi non lo abbiamo fatto è grazie a questa campagna di vaccinazione.” In merito all’utilizzo delle mascherine ha detto: “Le mascherine al chiuso sono ancora molto importanti. La circolazione del virus è ancora molto alta. Al chiuso è obbligatoria fino al 30 aprile: valuteremo l’andamento e decideremo ma oggi dico che la mascherine è ancora essenziale per contrastare il virus