Covid a Sanremo, Irama ancora in gara: Amadeus cambia il regolamento

0
209
Covid Sanremo irama

Covid Sanremo Irama in bilico a causa del virus. Due collaboratori del cantante sono risultati positivi al test molecolare, mettendo a rischio la partecipazione del cantante. Amadeus cambia le carte in tavola. Partecipare senza esibizione si può? Il sì delle case discografiche e dei 25 big in gara. A sostituire Irama questa sera ci sarà Noemi.
Il Festival è solo all’inizio, ma la bufera pare non abbattere lo show.

Ti consigliamo come approfondimento – Festival di Sanremo 2021: l’Ariston senza pubblico diventa un’astronave

Covid Sanremo Irama resta in gara, Amadeus cambia il regolamento

Covid Sanremo Festival
Dalla pagina ufficiale Facebook de Il Festival di Sanremo

Siamo agli inizi e il Festival di Sanremo continua a navigare in una forte bufera. Oltre le critiche di chi non era d’accordo all’apertura del Teatro Ariston, arriva l’allarme Covid. Il cantante Irama sarebbe a rischio eliminazione. Perché? Due dei collaboratori dell’artista sono risultati positivi al test della Sars-CoV-19. A spiegarlo è il vicepresidente Rai, Claudio Fasulo, che nella conferenza stampa di mezzogiorno affermava: “Attendiamo comunicazione ufficiale della Asl ma a norma di regolamento Irama dovrebbe ritirarsi perché il collaboratore risultato positivo all’antigenico è risultato positivo anche al molecolare e anche un altro collaboratore è risultato positivo. A norma di regolamento e di norme sanitarie, nonostante Irama sia risultato negativo anche al molecolare, deve entrare in quarantena e non può tornare ad esibirsi all’Ariston, quindi dovrebbe ritirarsi“.
Irama avrebbe dovuto esibirsi stasera, con la canzone La genesi del tuo cuore, ma il cantante non presenzierà sul palco.

Tuttavia, Amadeus cambia le carte in tavola all’ultimo minuto. “Siamo in una situazione di emergenza, l’idea mi è venuta stanotte perché non mi piaceva che un ragazzo fosse escluso per un problema legato al Covid e alla positività di un collaboratore, e perché purtroppo potrebbe accadere ad altri. Chiedo perciò a tutti i cantanti, se sono d’accordo, di tenere in gara Irama mandando in onda il video della prova generale, anche perché non cambia nulla visto che ugualmente non c’era il pubblico.

Ti consigliamo come approfondimento – Amadeus: “Questo Sanremo lo dedico ai lavoratori!” È bufera

Covid Sanremo Irama continua, il sì dalle case discografiche

Covid Sanremo Irama
Dalla pagina ufficiale Facebook di Irama

Colpo di scena già alle prime battute. Irama a rischio, ma salvato da un cambio di rotta. Le 75 pagine del protocollo del Festival sanremese aveva chiarito che in caso di positività o contatto con positivi, il cantante deve ritirarsi. Una misura volta a salvaguardare la salute di tutti. Amadeus, però, salva l’artista e lo show. Il sì arriva dai 25 Big in gara e dalle case discografiche che rappresentano i campioni.
Irama parteciperà con il video delle prove, che verrà proiettato dagli schermi sostituendo l’esibizione fisica. Stessa sorte per l’esibizione della terza serata, le cover.

Modifiche anche alla scaletta. L’artista avrebbe dovuto esibirsi per penultimo. La proiezione de La genesi del tuo cuore, invece, sarà programmata come quinta esibizione, fra Lo Stato Sociale ed Ermal Meta. A prendere il suo posto ci penserà Noemi. Al momento, il cantante, seguirà anche il protocollo di Fimi e dovrà restare in quarantena nella camera d’albergo. Al momento, ogni intervista verrà rilasciata tramite Zoom. Una modifica al regolamento che varrà per qualsiasi altro partecipante. Un’eventualità a cui pensa lo stesso conduttore: “Ho pensato che purtroppo questo potrebbe accadere anche ad altri cantanti in gara. Un artista potrebbe trovarsi a saltare anche la finale“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × uno =