Covid, 30.000 saturimetri gratis nelle farmacie italiane: ecco a chi spettano

0
180
Covid saturimetri gratis

Covid saturimetri gratis – A partire dall’11 gennaio, in tutte le farmacie italiane sono disponibili 30mila saturimetri gratuiti. Spettano a tutti i cittadini con patologie respiratorie o, più in generale, ai nuclei familiari con almeno una persona con una malattia respiratoria. L’iniziativa è stata promossa dalla SIP (Società Italiana di Pneumologia) e dal Comitato Tecnico Scientifico. Il saturimetro, alla pari di un termometro, non dovrebbe mai mancare nelle nostre case.

Ti consigliamo come approfondimento – Piano vaccini contro il Covid: tutte le fasi della vaccinazione in Italia

Saturimetro: ecco cos’è e come si utilizza

Fonte: Freepik

Covid saturimetri gratis – Il saturimetro è uno strumento di facile utilizzo che serve per valutare la saturazione dell’ossigeno dell’emoglobina nel sangue arterioso. È riconosciuta anche con la sigla “SpO2. Un’altra funzione del saturimetro (detto anche “pulsiossimetro” o “ossimetro”) è quella di misurare la frequenza cardiaca.

Il dispositivo medico è dotato di uno schermo LED. Dopo che questo sarà acceso, si potrà inserire il dito nello strumento. La parte centrale dell’unghia sarà illuminata dal LED e, dopo qualche secondo, saranno indicate la saturazione e la frequenza cardiaca. Il saturimetro mette in atto una vera e propria spettrofotometria. Ovvero, rilevando la saturazione di ossigeno nel sangue, permette di capire come funziona la respirazione di un essere umano. È per questo motivo che se ne rende necessario l’utilizzo quando si sospetta o quando è conclamata la presenza del Covid. In merito ai valori di riferimento:

  • Se superiori al 95%, c’è una condizione di normalità;
  • Se inferiori al 95%, c’è una condizione di ipossiemia;
  • Se inferiori al 85%, la condizione è grave e deve essere subito avvertito il medico
Ti consigliamo come approfondimento – Covid, test antigenico efficace come quello molecolare: Ministero firma circolare

Covid saturimetri gratis: dall’iniziativa alla distribuzione

Covid saturimetri gratisCovid saturimetri gratis. Sono 30.000 i saturimetri in distribuzione gratuita nelle farmacie di tutta Italia. “L’iniziativa nasce dall’esigenza di far conoscere questo dispositivo. Serve a misurare il grado di ossigenazione del sangue e può essere un alleato prezioso per prevenire le complicanze gravi da Covid”. Sono state queste le parole di Luca Richeldi, presidente della Società Italiana di Pneumologia e componente del Comitato tecnico scientifico, a “Il Fatto Quotidiano”. E continua dicendo che questo strumento “dovrebbe essere presente nelle nostre case quasi come se fosse un secondo termometro. Ma, purtroppo, è ancora poco conosciuto”.

Ad occuparsi della distribuzione, in un arco temporale di 1 o 2 mesi, è Federfarma. I primi destinatari saranno i cittadini con patologie respiratorie. La motivazione, secondo Richeldi, risiede nel fatto che questi cittadini “sono a rischio più alto di complicanze gravi se infettati dal nuovo Coronavirus”. In certi casi, il saturimetro migliora il monitoraggio dei pazienti, specialmente quelli con asma e  broncopneumopatia cronica ostruttiva. Si stima che in Italia siano circa 1 milione.

Ti consigliamo come approfondimento – Proposta per far ripartire i matrimoni oltre il Covid: due tamponi a invitato

In caso di Covid, il saturimetro è essenziale

test medicina dottore medico festa della donna croce rossa italiana
Covid saturimetri gratis

In caso di Covid, il saturimetro si rende veramente essenziale. In presenza del virus e con una saturazione molto bassa, si potrebbe presentare una polmonite interstiziale. In questa circostanza, si rende necessario il ricovero in ospedale. Chi invece è positivo e non presenta problemi respiratori, deve tenersi sotto controllo con il saturimetro. È possibile, infatti, che un paziente non si renda conto di trovarsi in una situazione di ipossia. Un attento monitoraggio della situazione può aiutare a evitare il peggio e a essere facilmente controllati a distanza dal proprio medico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei + diciotto =