De Luca delega ai sindaci decisioni su festività natalizie: “Eviterei, però…”

0
146
de luca capodanno
Dalla diretta social di Vincenzo De Luca

De Luca Capodanno 2022 sì o no? Ebbene, se dapprima il governatore campano si era mostrato restio ai festeggiamenti, oggi sembra aver cambiato idea. Durante la sua consueta diretta social, ha dichiarato che ciascun Comune sarà libero di organizzare ciò che preferisce. A patto, tuttavia, che ognuno si assuma le proprie responsabilità.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, Baretta propone di aumentare le tasse ai napoletani per evitare il dissesto!

De Luca Capodanno da evitare?

De Luca tamponi gratuiti
Dalla pagina Facebook di Vincenzo De Luca

Come ogni venerdì, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha condotto una diretta social per riassumere gli eventi della settimana. Quest’oggi ha rilasciato un’importante dichiarazione riguardante le imminenti festività. Come vivere il Natale e il Capodanno? In che modo chiudere questo 2022 nelle provincie della Campania? La sua risposta è stata: “Decidano le singole amministrazioni nella propria responsabilità. Oggi in Campania la situazione è ancora gestibile. Qualcuno dice che con le feste in piazza si riducono quelle in casa, io ho l’impressione che non sia così. Ma decidono i Comuni.” Sembrerebbe quindi chiudere un occhio dinanzi alla proposta del sindaco di Napoli Manfredi. Quest’ultimo aveva approvato la Festa della notte di San Silvestro. L’evento vede protagonista la messa in scena di uno spettacolo, ‘Passione’, ispirato al film di John Turturro. Per evitare assembramenti, non ci saranno posti in piedi.

Ti consigliamo come approfondimento – Salvini sull’utero in affitto: “Come il nazismo. Meglio i bambini veri!”

De Luca Capodanno: il discorso della scorse settimana

CapodannoQueste parole sono il frutto di sette giorni trascorsi fra non poche polemiche. Una settimana fa, infatti, il governatore campano si era dimostrato di tutt’altro avviso. “Non so se con questi chiari di luna converrà fare le feste di fine anno in piazza”, aveva detto. “Bisogna riflettere con attenzione. Io le eviterei. Perché non c’è niente da fare, quando c’è assembramento ma che cosa vuoi controllare? È dunque è peccato bruciare risultati importanti di tranquillità, magari per una grande festa o grande evento. Per quest’anno io mi manterrei prudente.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × cinque =