De Luca in diretta: “Il vaccino è pronto, in Campania si partirà a gennaio”

0
5141
campania de luca diretta de luca
Dal profilo ufficiale Facebook di Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca oggi in diretta ha fatto il punto della situazione in Campania. Aggiornamento dei dati Covid e diverse misure per il futuro. La regione, promette De Luca, sarà la prima a venir fuori dalla pandemia. Non solo, il governatore parla del vaccino, si inizierà da gennaio. Pronto un piano per rendere il territorio campano un’eccellenza italiana. Intanto, il 6 dicembre il governo deciderà il colore della Campania.

Ti consigliamo come approfondimento – Lo sceriffo: “Sulla Campania falsità. Le zone rosse solo interessi economici!”

De Luca: pronto il piano per il vaccino

Scuole Campania De Luca
Dalla pagina ufficiale del governatore Vincenzo De Luca

Il governatore De Luca urla al miracolo. Il modo in cui la Campania sta gestendo la situazione Covid sta finalmente portando i suoi frutti. La regione riuscirà a uscire per prima dalla pandemia, i dati parlano chiaro.
Pronto un piano di distribuzione per il vaccino: si partirà da metà gennaio. Le strutture del territorio saranno rifornite di congelatori -80°. L’idea del governatore è di sfruttare la prima decade del prossimo mese per atturare delle esercitazioni per il vaccino. La Campania dovrà essere pronta.
Intanto, molti campani si chiedono quale colore dipinge la propria regione. La decisione spetterà al governo che attualmente starebbe analizzando i dati del report ISS. Il Comitato Tecnico Scientifico e il Ministero della Salute valuteranno la curva epidemiologica. La decisione potrebbe attendersi il 6 dicembre, Campania probabile arancione.

Ti consigliamo come approfondimento – Dpcm Natale è corsa alle prenotazioni per spostarsi entro il 20 dicembre

De Luca, non solo Covid: la Campania sarà eccellenza d’Italia

de luca, protesteUn discorso molto vasto quello fatto da De Luca oggi durante la consueta diretta Facebook. Una strenua difesa volta a chiarire la situazione campana, epurando le diverse illazioni mosse negli ultimi tempi agli organi sanitari e legislativi.
Così, il governatore, ha fatto il punto dei tanti traguardi che la regione ha raggiunto e dei futuri provvedimenti che potranno rendere la Campania una vera eccellenza del territorio italiano.
Si parla di un piano su 5 punti per una resurrezione post-Covid. L’intenzione è quella di attuare un’operazione di cooperazione delle diverse forze territoriali per proiettare la regione nella competizione del mercato globale. I suoi punti sono vasti, in esiguità la missione sarà concentrarsi sulla risoluzione dei problemi storici della Campania, rifiuti, riqualificazione del territorio, sanità, settore agricolo e potenza industriale. Rifinanziare le aree ZES e una nuova legge urbanistica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 4 =