De Luca: “Fase critica. La didattica in presenza non deve superare il 50%”

0
236
De Luca scuola covid, Campania obbligo mascherina settembre, Covid De Luca chiusura autunno
Vincenzo De Luca, dalla sua pagina Facebook ufficiale

De Luca scuola covid. Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto una raccomandazione ai dirigenti scolasti. De Luca avrebbe chiesto che la distanza non sia superiore al 50 per cento, questo per evitare un aumento dei contagi visto e considerato anche la situazione delicata che sta vivendo la Campania e tutta l’Italia.

Ti consigliamo come approfondimento – Reddito di cittadinanza alla camorra: sequestrati un milione di euro

De Luca scuola covid, la raccomandazione del “Governatore”

protesta studenti Napoli De Luca scuola covid
Dal gruppo Facebook Tuteliamo i nostri figli Campania

In vista della ripresa delle attività scolastiche in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado, Vincenzo De Luca ha raccomandato che essa non sia superiore al 50 per cento. Una richiesta, fatta ai dirigenti scolastici, volta a scongiurare un possibile aumento dei contagi.

Il Presidente della Campania invoca “misure massimamente prudenziali nella organizzazione delle attività scolastiche. Questo per scongiurare rischi connessi ad assembramenti, in aula e nei contesti di prossimità delle scuole”. In merito agli orari di ingresso, De Luca invita a non differenziarli. Piuttosto di “assicurare il rispetto dei limiti percentuali di presenza” degli alunni in classe. Questo sistema potrebbe essere favorito da una didattica mista, metà in presenza e metà online, con un sistema di rotazione.

Ti consigliamo come approfondimento – De Luca Covid Campania: “Pronti al vaccino, vogliamo aprire per sempre”

De Luca: “La situazione è ancora grave”

covid diretta De Luca campania diretta De Luca De Luca scuola covid
Dalla pagina Facebook del governatore campano Vincenzo De Luca

Il governatore Vincenzo De Luca tiene a sottolineare che la situazione pandemica resta grave. “Nell’odierna riunione con l’unità di Crisi regionale è stato rappresentato che, in concomitanza delle attività didattiche della scuola prima e della scuola secondaria di primo grado sono stati rilevati plurimi casi di contagi in ambito scolastico”.

Questo aumento di casi di contagio in ambito scolastico è stato rilevato durante la settimana scorsa e quella in corso. Tali episodi sono riferiti ad intere classi, nonché a diffuse situazioni di assembramento nei pressi degli istituti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − 11 =