Green pass, De Luca: “Tamponi gratuiti per chi non si vaccina è una follia”

0
91
De Luca tamponi gratuiti
Dalla pagina Facebook di Vincenzo De Luca

Per De Luca tamponi gratuiti per chi non vuole vaccinarsi e vuole ottenere il green pass sono “una follia”. Lo ha dichiarato nella sua diretta Facebook. In Campania l’obbligo del green pass. per i luoghi di lavoro pubblici e privati sarà in vigore dal 15 ottobre. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Covid, Crisanti: “Greenpass non crea ambienti sicuri e i No-Vax contagiati tutti in 2 anni”

De Luca tamponi gratuiti: le dichiarazioni in diretta Facebook 

De Luca tamponi gratuiti, Variante Delta Campania gialla
Immagine dal profilo Facebook ufficiale di Vincenzo De Luca

La proposta è stata avanzata da alcuni funzionari politici. L’idea, contestata da De Luca, è quella di offrire test Covid gratuiti a chi abbia necessità di avere il green pass ma non voglia vaccinarsi. “Cioè tu hai gratuitamente la possibilità di vaccinarti, decidi per fare i fatti tuoi che non ti vuoi vaccinare. E alla fine lo Stato ti deve pure pagare il tampone? Siamo veramente alla follia.” Il presidente della regione Campania ha le idee chiare. La proposta era stata sostenuta anche da alcuni gruppi sindacali, dopo la notizia che il Green pass sarebbe stato obbligatorio anche sui luoghi di lavoro. “Dovrebbero essere i sindacati per primi, oltre che gli imprenditori, a battersi per avere la diffusione della vaccinazione. Per evitare che l’esplosione di un focolaio Covid costringa a chiudere le fabbriche e a togliere il lavoro agli operai.” 

Ti suggeriamo come approfondimento – Campania, Green Pass obbligatorio. De Luca: “Anticipiamo al 1° ottobre”

De Luca tamponi gratuiti: la terza dose in Campania 

De Luca tamponi gratuiti, scuola dati contagio, studente ombrello, bianchi scuolaNel corso della sua diretta il presidente campano ha anche parlato della situazione ospedaliera nella Regione. De Luca si è detto cautamente ottimista. “Permane questa buona tenuta nelle terapie intensive e per i ricoveri ospedalieri. Ci auguriamo che si prosegua così, che non ci siano picchi di contagio.” De Luca termina parlando della terza dose che sarà ufficialmente inoculata prima al personale sanitario e ai pazienti oncologici. Il presidente è stato il primo a parlare di una possibile terza dose anche nell’ambiente scolastico. “Abbiamo ripreso la scuola con un livello di sicurezza migliore e continuiamo la vaccinazione degli studenti. Faremo sempre più camper con le dosi a disposizione vicino alle scuole e tra gennaio e febbraio valutiamo la terza dose per il personale scolastico.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci + otto =