Caso Pipitone, avvocato: “Se esito non arriva oggi, contatterò l’ambasciata”

0
217
Denise Pipitone risultato dna
Foto prese dal sito ufficiale del programma Chi l’ha visto e dal sito ufficiale di Giacomo Frazzitta

Caso Denise Pipitone risultato Dna ancora sconosciuto. L’avvocato di Piera Maggio si dice in ansia per il ritardo dell’esito. In recenti dichiarazioni ha affermato di essere pronto a prendere contatti con l’ambasciata italiana a Mosca per poter ricevere notizie il prima possibile. 

Ti consigliamo come approfondimento – Denise Pipitone viva? Scatta l’esame del DNA sulla sosia in Russia

Denise Pipitone risultato Dna: i contatti con la Russia

denise pipitone viva
Immagine di “Chi l’ha visto”

Il legale di Piera Maggio si dice preoccupato principalmente per la difficoltà di comunicazione con il governo russo. “Ci basta un whatsapp per sapere se coincide con quello di Denise, ma ancora non arriva. I contatti con la Russia non sono facili. Se entro oggi non avremo una risposta interesserò l’ambasciata italiana a Mosca.” Le probabilità di successo si sono basate solo su una semplice foto della ragazza russa, Olesya, ma la prima vera certezza potrà essere data solo a partire dal gruppo sanguino. Se quello di Olesya dovesse combaciare sarebbe il primo piccolo passo per sventare un possibile falso allarme. Piera Maggio intanto ha condiviso i suoi pensieri con un post su Facebook. “La speranza di ritrovare e riabbracciare nostra figlia non è mai venuta a mancare. Cautamente speranzosi attendiamo senza illuderci.” 

Ti consigliamo come approfondimento – Denise Pipitone in Russia? “Io, rapita da piccola”. Somiglia alla Maggio

Caso Pipitone, Olesya: somiglianza o suggestione? 

Denise Pipitone risultato dna
Foto prese dal servizio del programma Chi l’ha visto

A contattare la redazione del programma “Chi l’ha visto?” é stata un’infermiera di origine ucraina residente in Italia da 20 anni. La somiglianza ha effettivamente sconvolto tutti, anche il legale della famiglia. “Notevole. In questi anni abbiamo visto tanti avvistamenti e segnalazioni. Questa volta, però, stiamo seguendo una strada diversa, non abbiamo avviato i canali burocratici, giudiziari internazionali. C’è un contatto più diretto e speriamo di poter arrivare prima rispetto a quei canali.”  La cautela resta tuttavia alta. Durante il sevizio su Rai 3 sono state infatti mostrate delle foto della giovane ragazza russa quando era più piccola. Paragonando le foto con la piccola Denise, questa volta le somiglianze non sembrano tanto evidenti. La redazione di “Chi l’ha visto?”, ha dichiarato che anche se non si dovesse trattare di Denise, “è comunque una giovane dona che cerca la sua mamma, aiutiamola.”  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − quindici =