Denise Pipitone, nessuna tregua per la Maggio: nuova pista in Slovacchia?

0
858
angioni Denise Pipitone trovata
Foto dal profilo Facebook ufficiale di Piera Maggio

Denise Pipitone Slovacchia: è stata pubblicata una nuova foto che potrebbe aprire un’ulteriore pista per risolvere il caso della piccola scomparsa 17 anni fa. L’immagine è stata condivisa da un utente Twitter. “Qualcuno sa se precedentemente ha visto queste foto? Negli anni della scomparsa di Denise? Per capire se sono recenti o meno”: così recita la didascalia legata alla fotografia.

Ti consigliamo come approfondimento – Olesya Rostova non è Denise! Giornali smentiti dall’avvocato della Maggio

Denise Pipitone Slovacchia: ecco la foto che riapre il dibattito

Denise Pipitone Slovacchia
Fonte: Twitter

Denise Pipitone Slovacchia – Il caso di Olesya Rostova è stato archiviato in via definitiva. Tuttavia, l’attenzione su tutta la vicenda resta molto alta. Piera Maggio, madre della piccola scomparsa 17 anni fa, non si dà per vinta e continua la sua battaglia. La donna di Mazzara del Vallo continua a diffondere immagini sui social e attraverso tutti i canali di comunicazione per ritrovare la figlia. E proprio ieri, con un post condiviso su Twitter, è sorta una probabile nuova pista da seguire. Sul social network, un utente ha condiviso una foto in cui vengono immortalati dei bambini in un campo Rom, in Slovacchia. Sulla destra dell’immagine, vi è una bambina molto somigliante alla piccola Denise.
Qualcuno sa se precedentemente ha visto queste foto? Negli anni della scomparsa di Denise? Per capire se sono recenti o meno”: così recita la didascalia legata alla fotografia.

Ti consigliamo come approfondimento – Protesta di 400 sanitari no vax: “Noi cavie. Il vaccino è un esperimento!”

Denise Pipitone Slovacchia, Piera Maggio: “no rimorsi per la guardia giurata

Denise Pipitone Slovacchia
Fonte: Chi l’ha Visto?

Denise Pipitone Slovacchia – L’immagine condivisa su Twitter è stata riportata anche dal programma televisivo “Mattino Cinque”. Durante lo stesso, è intervenuta Piera Maggio. La donna si è detta “grata” per tutto il supporto e l’aiuto ricevuto negli ultimi anni. Ha ringraziato specialmente tutti coloro che le hanno inviato foto o video segnaletici. Inoltre,  si è rivolta alla guardia giurata che, a poche settimane dalla scomparsa della piccola, inviò un video di segnalazione. L’uomo, Felice Grieco, nel 2004 fece una ripresa in cui si intravedeva una bambina identica alla Piccola Denise.

Ringrazio la guardia giurata. Non voglio che abbia assolutamente rimorsi di coscienza”. È con queste parole che la Maggio ha ringraziato Felice Grieco per la sua segnalazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro − tre =