Ragazza denuncia il suo ex in un tema su Giulia Cecchettin

0
210
Fonte Ansa

Denuncia ex nel tema per Giulia Cecchettin. A Latina una studentessa di 16 anni denuncia l’ex fidanzato in un tema su Giulia Cecchettin. Il giovane è sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora ed è accusato di atti persecutori e violenza sessuale. Per la difesa foto e video dei lividi della ragazza sarebbero frutto dei suoi allenamenti di Kickboxing.

Ti consigliamo come approfondimento- Abusata a 12 anni dal patrigno, si ribella ma lui la minaccia: “Farai la fine di Giulia Cecchettin”

Denuncia ex nel tema per Giulia Cecchettin, aperta un’inchiesta

Stalking, Denuncia ex nel tempa per Giulia CecchettinDenuncia ex nel tema per Giulia Cecchettin. Una 16enne di Latina ha trovato il coraggio per denunciare il proprio ex attraverso un tema su Giulia Cecchettin. La giovane sarebbe stata costretta ad avere rapporti sessuali. Il ragazzo sarebbe accusato di violenza sessuale e atti persecutori. A far partire tutto sarebbe stata la docente di Italiano. Nel tema sarebbe descritta la natura violenta e persecutoria della relazione con il suo ex fidanzat. La storia sarebbe durata due anni. Nonostante la rottura minacce e persecuzione continuavano imperterrite. Nel tema è sottolineato come “l’amore dovrebbe essere cosa ben diversa dall’essere pedinata, minacciata e costretta a subire atti sessuali”. Nelle righe scritte per il compito si parlerebbe anche di un atto sessuale ripreso con il telefonino.

Ti consigliamo come approfondimento- Il marito offende Giulia Cecchettin, lei la difende e viene accoltellata

La difesa del giovane accusato di violenza sessuale e atti persecutori

Violenza attrici minorenni, Denuncia ex nel tema per Giulia CecchettinAscoltato dal Gip il giovane avrebbe spiegato che i rapporti sessuali avuti con la 16enne siano stati tutti consensienti. Di tutt’altro avviso è stata la Procura dei minori che l’ha accusato di atti persecutori e di violenza sessuale. Il comportamento del ragazzo sarebbe stato minaccioso al punto da provocare nella vittima uno stato perpetuo di paura. La difesa del giovane ha chiesto la revoca delle misure cautelari. Gli avvocati del ragazzo rimarcano che le foto e i video dei lividi e delle contusioni mostrati dalla ragazza sarebbero la conseguenz dei suoi allenamenti di Kickboxing.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − 2 =