Diana si suicida a Somma Vesuviana, le sue ultime parole: “Vado a ritirare la tesi finale”

0
534
diana suicidio somma vesuviana, diana suicidio rettore

Diana suicidio Somma Vesuviana, la ragazza si era allontanata da casa lunedì mattina dicendo ai genitori di recarsi in Università. Dopo 3 giorni di ricerche però è stata trovata in un dirupo nel suo paese d’origine. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Naufragio Cutro: tra le vittime anche capitana della nazionale pakistana di hockey, aveva 27 anni

Diana suicidio Somma Vesuviana: la scomparsa 

milano suicidio balcone, 16enne suicida boscoreale, diana suicidio somma vesuviana Diana Biondi frequentava la facoltà di lettere moderne della Federico II. È uscita salutando i genitori dicendo di andare a Napoli a ritirare la tesi. Una scusa che aveva raccontato per evitare di spiegare la verità. Gli esami ancora da dare, i fallimenti durante la sessione invernale e le sedute di laurea dei compagni di corso l’hanno portata al gesto estremo. Troppi ostacoli che nella solitudine e nel silenzio per Diana sembravano impossibili da superare. La sera di lunedì i genitori si recano alla polizia per denunciarne la scomparsa. Inutili le continue chiamate al suo cellulare che squillava a vuoto. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Ritrovata una nuova statua Moai sull’Isola di Pasqua, potrebbero essercene altre

Diana suicidio Somma Vesuviana: il ritrovamento nel suo paese

Reggio Emilia trovato cadavere, diana suicidio somma vesuviana Dopo tre giorni in cui la sua foto e l’appello sui social di amici e familiari è diventato virale, nella serata di ieri arriva la notizia di un cadavere in un dirupo nella zona alta di Somma Vesuviana. Inizialmente la donna non è stata identificata perché non portava documenti. Poche ore però per confermare che il cadavere ritrovato era proprio quello di Diana. Con ogni probabilità non si è mai recata a Napoli e il suo suicidio risale allo stesso lunedì in cui si sono perse le sue tracce. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Suicidio 19enne, il biglietto lasciato prima di impiccarsi: “Scusate per i miei fallimenti”

Diana suicidio Somma Vesuviana: il cordoglio della sua città e non solo 

ischia furto auto, ischia frana vittima, Roberto maroni morto, foggia elicottero precipitato, napoli meningite bambino, 18enne muore batterio, prof ucciso arresto, napoli professore accoltellato, fichi d’india morto, bambina 12 anni suicidio, sorelle pisanu madre, sorelle uccise treno, Giugliano incidente, 12enne muore vacanza, incidente Porto Marghera, Sharm el Sheikh bimba morta, 13enne muore, brucia fratello, 12enne malore, salerno 13enne muore, Paolo Calissano muore, 14enne muore, libero de Rienzo, 15enne morto Soccavo, Gianluca vialli morto, bimbo tappo ingoiato, Sergio solli morto, maurizio costanzo morto, diana suicidio somma vesuviana In molti nei giorni scorsi hanno sperato che il triste epilogo non arrivasse. Purtroppo quella di Diana è una storia che si ripete. Una tragedia che si poteva evitare, ma che continua a generare giovani vittime. Nessuna dichiarazione dalla famiglia, il sindaco di Somma però esprime cordoglio ai suoi cari. “È il momento dell’affetto, del raccoglimento. Il mio appello è a tutta la comunità di Somma Vesuviana affinché si stringa attorno alla famiglia di Diana. Lasciamo agli inquirenti la ricostruzione della dinamica degli eventi. Io come sindaco farò tutto quanto è nelle mie possibilità per far sentire alla famiglia di Diana affetto e vicinanza. Non lasciamoci andare a considerazioni e a giudizi, ma raccogliamoci con il cuore e dimostriamo il nostro essere comunità”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − quattordici =