Ema ok ad AstraZeneca: i benefici superano i rischi. Paesi decideranno

0
240

Diretta Ema – L’Ema scagiona AstraZeneca bloccato in molti paesi, anche in Italia. Nella diretta l’agenzia europea si è espressa così sul vaccino “il vaccino AstraZeneca è efficace e non è legato ai casi di trombosi, i benefici sono superiori ai rischi“. Nonostante ciò l’agenzia chiarisce che gli studi continueranno per approfondire i casi rari.

Ti consigliamo come approfondimento – EMA in diretta alla Commissione Europea: “Vaccino AstraZeneca è sicuro”

Diretta Ema: “Il vaccino non è associato alle presunti morti”

diretta emaDopo molti blocchi in tutti i paesi, anche in Italia, è arrivata la diretta dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali, per scagionare AstraZeneca dalle presunte morti. Lo stop al siero anglo-svedese è arrivato dopo alcuni casi di decesso avvenuti dopo la somministrazione. Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’Ema, ha annunciato così la decisione dell’agenzia europea: “Il Comitato ha concluso che il vaccino non è associato con un aumento del rischio complessivo di eventi tromboembolici e coaguli di sangue“. 

La direttrice ha spiegato che durante le somministrazioni di AstraZeneca l’agenzia era già attiva nel revisionare il vaccino, normale prassi. Nel frattempo iniziarono ad arrivare notizie di casi rari. In quel momento in tutto il mondo si è insinuato il dubbio che il vaccino avesse provocato coagulazione. “Da quelle prime notizie si è innescato una ulteriore revisione focalizzata“.

Nella conferenza stampa in diretta streaming è intervenuta anche Sabine Straus, capo del Prac dell’Agenzia europea del farmaco Ema, Comitato deputato alla farmaco vigilanza. “Sono al momento 3 i casi di trombosi rara cerebrale segnalati in Italia dopo il vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Eventi da approfondire, per i quali non è provato, ma non si può ancora escludere, un legame con la profilassi“.

Ti consigliamo come approfondimento – Speranza e Aifa sullo stop AstraZeneca: “Sicuro ma dobbiamo verificare”

Diretta Ema: Le dichiarazioni di AstraZeneca

L’azienda anglo-svedese che ha prodotto il vaccino pochi giorni fa ha rotto il silenzio. Con un comunicato AstraZeneca ha dichiarato che non ci sono, almeno per il momento, legami tra il vaccino e i casi rari. L’unico legame è solo quello temporale. ”I casi di decesso verificatisi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca hanno un legame solo temporale. Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi“. “L’allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato”.

Anche l’Aifa, con un comunicato, ha tenuto a precisare che il blocco del farmaco è stata una decisione “in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × due =