Ragazzo disabile picchiato, violentato e umiliato dai compagni di scuola

0
402
Quattordicenne vittima gang

Disabile picchiato e violentato dai compagni si scuola che lo filmano durante l’aggressione. Arrestati tre coetanei di Sant’Antimo. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Medico assunto durante il covid licenziato: ma non erano degli eroi?

Disabile picchiato: l’aggressione e la violenza filmate 

Quattordicenne vittima gang, disabile picchiato L’indicibile violenza si è consumata a Sant’Antimo, comune di Napoli. Vittima un minorenne disabile, che sembrerebbe essere stato il bersaglio di tre compagni di scuola. Secondo il racconto del ragazzo alla mamma, gli atti di bullismo e violenza si siano ripetutiti in diversi episodi. La donna ha denunciato ai Carabinieri l’accaduto lo scorso marzo, dopo il racconto del figlio. Indagati e arrestati tre ragazzi per violenza con l’aggravante di aver approfittato delle disabilità psichiche e fisiche della vittima. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Torna da lavoro e trova casa occupata, uomo costretto a dorme in auto

Disabile picchiato: i racconti del bullismo 

ragazzo suicida 64enne, omicidio Giffoni, uccide nonno, bimbo bruciato bullo, napoli ragazzo morto New York morte 18enne, Bonus psicologico 2022 Speranza, figlio picchia madre, latitante Facebook, torre annunziata scomparso, roma ragazzo scomparso, pomigliano clochard ucciso, disabile picchiato L’inchiesta è stata aperta dai Carabinieri a marzo, dopo la denuncia ufficiale della madre. I tre ragazzi sono stati arrestati per “un gravissimo atto di bullismo tra compagni di scuola”. La Polizia indaga sugli innumerevoli atti di bullismo, alcuni dei quali sarebbero stati registrati. È grazie a queste immagini che la Polizia ha potuto procedere all’arresto dei tre ragazzi, uno dei quali minorenni all’epoca dei fatti. Secondo il racconto della vittima le aggressioni sarebbero state sia verbali che fisiche. In particolare sembrerebbe che il ragazzo sia stato picchiato, sputato e urinato addosso, nonché palpazioni di genitali senza consenso. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Indi Gregory è morta questa notte, il padre: “Siamo affranti”. La premier Meloni: “Abbiamo fatto il possibile”

Disabile picchiato: la confessione del ragazzo alla mamma

pomigliano e baby gang, disabile picchiato
Ph dalla pagina ufficiale Facebook della Polizia di Stato

Il ragazzo disabile ha raccontato dopo svariato tempo la verità alla mamma dopo averle chiesto di non far entrare più in casa loro i tre ragazzi. “Venivano a trovarmi e stavamo insieme, ci vedevamo nel pomeriggio. Mi fa dispiacere raccontare queste cose. Loro mi picchiavano quando venivano a casa mia, mi davano pugni, calci”. Uno dei ragazzi accusati era “amico” della vittima sin da piccolo.