Donato parla per la prima volta dopo l’omicidio della mamma: “Ho ricevuto una telefonata mentre ero a lavoro”

0
452
donato bruno vespa, omicidio pianura casa occupata, omicidio mamma donato

Donato Bruno Vespa ospita il salumiere più famoso di TikTok per parlare per la prima volta dell’omicidio della madre. Nel programma “Porta a Porta” l’uomo ha parlato dei momenti in cui è stato avvisato della tragedia. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, delineate le spiagge balneabili e quelle vietate per l’estate 2023

Donato Bruno Vespa scelto come programma per parlare dell’omicidio di Rosa Gigante 

madre donato uccisa, donato bruno vespa Donato si è trovato nel programma di “Porta a Porta” con il suo avvocato Hillary Sedu per raccontare quello che è successo. Ancora sotto shock il salumiere napoletano rivela che ancora non si rende conto di quello che sia successo. Il presentatore gli ha chiesto se l’omicidio possa essere correlato alla sua popolarità sui social. Donato esclude questa possibilità, dichiarando come la gelosia nei confronti della sua popolarità non c’entri. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Madre di Donato uccisa a martellate e strangolata con il filo dell’aerosol: chi è la presunta assassina

Donato Bruno Vespa: i momenti poco prima della scoperta 

Morte TikTok Antonella video tik tok, donato bruno vespa Dopo i primi minuti utilizzati per riassumere le circostante dell’omicidio, Donato ha raccontato come ha scoperto cosa fosse successo alla mamma. “Io stavo lavorando. Ho avuto una telefonata da mio figlio che la nonna non si sentiva bene. Mio figlio non riusciva a parlare perché è un bambino, e la signora del piano di sotto mi ha detto, vieni a casa che tua mamma non sta bene. Una volta arrivato a casa non ho avuto nemmeno il tempo di vederla né di entrare perché c’era già la polizia che aveva sbarrato tutto. Mia madre era non vedente e apriva la porta solo alla famiglia”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Padre abbandona i quattro figli per strada: il racconto della donna che li ha salvati

Omicidio Rosa Gigante: formalizzato l’arresto 

, napoli tabaccaio arrestato, laura ziliani figlie arrestate, Bari reddito cittadinanza, assalto cgil arrestato franzoni, donato bruno vespa Dopo che ad essere fermati sono stati i due vicini, ad essere arrestata formalmente è Stefania Russolillo. 47enne che abitava vicino alla vittima. In attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella giornata di oggi, la donna è detenuta nel carcere femminile di Pozzuoli. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × quattro =