Napoli, 70enne seguita sotto casa, colpita con martello e rapinata: “Una bestia”

0
1420
donna uccisa martellate donna inseguita sotto casa

Donna inseguita sotto casa, poi colpita con un martello al fine di rapinarla. È avvenuto la sera di lunedì 6 dicembre a Pianura, Napoli. La vittima, 70enne, è stata immediatamente soccorsa dai residenti della zona. I suddetti l’hanno poi lasciata alle cure dei sanitari del 118. L’artefice della rapina violenta è stato arrestato dalle Forze dell’Ordine.

Ti consigliamo come approfondimento – Tragedia sfiorata, 16enne prende brutto voto e tenta il suicidio: salva grazie al professore!

Donna inseguita sotto casa: “La violenza di una bestia”

violenza napoli moglie, cane salva neonato, figlia abusi padre,“La cosa più assurda è stata la violenza che questa bestia ha usato.” Queste sono le parole con cui la figlia della 70enne ha commentato la brutta vicenda. L’anziana è stata aggredita sotto la propria abitazione da un ragazzo che l’aveva seguita. Il criminale le ha rubato i soldi della tredicesima, ma non prima di averle fatto del male colpendola con un martello. La donna è stata soccorsa dapprima dai residenti della zona, poi dal personale sanitario del 118. Ha avuto la forza di denunciare immediatamente l’accaduto, poco tempo dopo il trauma subito, intorno alle 18 dell’8 dicembre. Gli agenti del Commissariato più vicino non hanno perso tempo e hanno scovato il ladro.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, la vicina non lo saluta, l’uomo entra in casa e la picchia a sangue

Donna inseguita sotto casa: svelata l’identità del ladro

Come anticipato nel paragrafo precedente, gli agenti del Commissariato in zona Pianura hanno identificato l’aggressore. Si tratta di Gennaro Artuso, un 25enne già noto alle Forze dell’Ordine. È stato rintracciato grazie a uno scooter utilizzato per allontanarsi dal luogo del crimine. Il mezzo è risultato rubato nelle ore antecedenti alla rapina violenta dell’anziana donna. Il 25enne ha tentato inutilmente la fuga nascondendosi all’interno di un condominio in via Ernesto Cesareo. Lì sono stati rinvenuti gli indumenti usati per derubare un uomo, poi le chiavi dello scooter e infine il martello. Gli agenti hanno scoperto che nella stessa giornata il ragazzo aveva rapinato un’altra donna, privandola degli orecchini che indossava.