Avellino shock: una donna muore dopo cena in pizzeria

0
202
Impasto pizza economico

Donna morta dopo pizza. Succede ad Avellino, una donna muore dopo aver cenato in pizzeria. Inizialmente si era pensato ad un’intossicazione alimentare ma le analisi hanno escluso l’ipotesi definitivamente. Sequestrati i telefoni dei familiari della vittima.

Ti consigliamo come approfondimento- In vacanza in un resort a 5 stelle, donna si ammala e muore per diarrea e vomito

Donna morta dopo pizza: non si tratta di intossicazione alimentare

moglie avvelena marito, Donna morta dopo pizzaDonna morta dopo pizza ad Avellino. E’ giallo. Quella che si ipotizzava fosse un’intossicazione alimentare è stata esclusa dalle analisi. La vittima è Gerardina Corsano, 46enne di Ariano Irpino morta il 31 ottobre dopo una cena in pizzeria. Secondo quanto emerge dall’autopsia a stroncare la sua vita sarebbe stato un avvelenamento. Non un intossicazione da botulino come si sospettava. Così il PM della procura di Benevento a disposto il sequestro dei cellulari dei parenti della vittima. Sequestrato anche il telefono di suo marito, Angelo Meninno di 52 anni. Si aprono dunque nuove ipotesi d’indagine. Scagionata del tutto la pizzeria dove si sarebbe svolta la cena prima del decesso della donna. Pizzeria che, visti gli avvenimenti e il ventilarsi dell’ipotesi di una morte causata da intossicazione alimentare, si è venuta a trovare al centro di una bufera incontrastabile.

Ti consigliamo come approfondimento – Donna chiede di rivedere il figlio, ex marito glielo vieta: muore di cancro a 47 anni senza riabbracciarlo

Le indagini in corso

influencer certilogo patente ios 14, Donna morta dopo pizzaCome detto l’autopsia e le analisi sul corpo della donna hanno escluso l’intossicazione alimentare da botulino. Così il PM ha disposto il sequestro dei cellulari del marito e dei familiari di Gerardina Corsano. Il provvedimento del magistrato però non si presterebbe a determinate interpretazioni investigative. piuttosto si limita ad aprire in maniera tecnica a nuovi possibili scenari e sviluppi futuri sulle indagini. “Esclusa l’intossicazione da botulino, la Procura sta valutando ulteriori profili d’indagine”. Così Gerardo Giorgione, legale dei fratelli e della madre di Gerardina spiega brevemente il provvedimento del Pubblico Ministero.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 − 3 =