Donna spinta sui binari, l’autista ferma il treno in tempo: il video

0
334
Donna spinta binari

Donna spinta sui binari della metro. Accade a Bruxelles e a New York. Due donne due diversi destini. Salva la prima, meno fortunata la seconda. Identificati i colpevoli, ma resta alto lo spavento degli autisti e delle persone che hanno assistito. Un video riprende l’intero accaduto nella metro della capitale del Belgio. A New York, invece, si costituisce il colpevole. Era un senza tetto.

Ti consigliamo come approfondimento – Maiori, anziano salva il proprio cane ma muore annegato per lo sforzo

Donna spinta binari della metro ospiti di un orrore

Un pericolo scampato, una morte non manifesta. È accaduto nella stazione Rogier, la linea metro di Bruxelles. Venerdì 14 gennaio 2022, un video delle telecamere di sorveglianza riprende l’accaduto. Una donna staziona sulla banchina di attesa quando un uomo la spinge verso l’esterno. Una forza violenta getta l’inconsapevole donna verso i binari, mentre è in arrivo il treno. A salvarla i poderosi riflessi dell’autista del mezzo, in un lampo ha tirato il freno d’emergenza. Fermato il treno a un metro dalla vittima, la quale è stata subito soccorsa. Un portavoce dell’azienda di trasporti pubblici, la Stib, ha raccontato l’accaduto. Riportata al Brussels Time Guy la notizia. Lo stesso portavoce ha raccontato delle condizioni della donna e dell’autista. Entrambi provati e spaventati.

Intanto, dal video è stato identificato il colpevole. In poco tempo, è stato rintracciato e in stato di fermo. Ancora molti i dubbi in seguito all’interrogatorio. Sconosciuti il movente e i rapporti e le relazioni con la vittima.

Ti consigliamo come approfondimento – La Campania torna in zona gialla da lunedì: “Ricoveri alle stelle e intensive piene”!

Orrori nelle metro donna spinta binari di New York si macchiano di omicidio

Donna spinta binariDiverso il destino di una donna a New York. Fermata di Time Square, linea 2. Alle ore 9:40, il treno del convoglio R travolge una donna di 40 anni, origini asiatiche. Per lei a nulla sono valsi i soccorsi, anche lei spinta da un uomo. “Ho appena spinto una donna davanti a un treno della metropolitana in arrivo“. Il colpevole si è costituito volontariamente dopo poco. Simon Martial, 61 anni, parrebbe un senzatetto. Durante l’arresto, avrebbe riso e tirato la lingua alla fotocamera. È in stato di arresto, dopo essere stato condotto al commissariato di polizia di Midtown, 35esima strada.

Sconvolti i viaggiatori e l’autista, le due donne che erano in sua compagnia. Nessuna correlazione tra vittima e assassino. Nessun rapporto fra i due, una vittima casuale. La donna è morta sul colpo, ma sul movente non ci sono notizie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti + otto =