Draghi sulla parità di genere nel Recovery: congedi parentali e asili nido

0
95
draghi parità genere

Draghi parità genere – Il secondo discorso del neo Presidente del Consiglio dei ministri, è un video messaggio alla Commissione Pari opportunità. In occasione dell’8 marzo, Mario Draghi, è tornato a parlare di donne in relazione al Recovery Found. Congedi,asili e parità genere sono gli argomenti centrali che hanno però lasciato spazio anche ad argomenti caldi come il femminicidio. 

Ti consigliamo come approfondimento – Draghi, minacce anonime al premier: “Togli reddito e fai la fine di Falcone!”

Draghi parità genere “Il Recovery e’ un’opportunita’ per le donne”

draghi parità genereQuesta mattina è intervenuto, in presenza, all’inaugurazione dell’anno giudiziario alla Corte dei Conti. Ha dovuto, perciò, inviare un video messaggio alla commissione Pari opportunità in occasione della festa delle donne. Draghi ha infatti scelto l’8 marzo per il suo secondo discorso da premier. Il discorso inizia introducendo la parte più chiacchierata del Recovery Found. “Azioni mirate e profonde riforme sono necessarie per coinvolgere pienamente le donne nella vita economica, sociale e istituzionale del Paese. Ma dobbiamo prima di tutto cambiare noi stessi nella quotidianità della vita familiare. Bisogna andare verso una strategia Nazionale sulla parità di genere”. Quest’ultima frase è stata poi ripresa, nella giornata di oggi, anche da Elena Bonetti, ministra per le Pari opportunità e la Famiglia.

Lo Stato e gli enti territoriali dovranno assistere le famiglie, specie le più giovani, anche quando questa fase di emergenza sarà terminata. Gli strumenti che dobbiamo impiegare sono vari. Primi fra tutti congedi parentali, penso al numero dei posti negli asili nido che ci vede inferiori agli obbiettivi europei, e sulla loro distribuzione territoriale che va resa ben più equa di quanto non sia oggi. Tutto ciò è obiettivo di questo governo”.

Ti consigliamo come approfondimento – Draghi, lockdown per velocizzare vaccini: “Coprifuoco alle 20 e zone rosse”

Draghi parità genere e femminicidio

draghi parità genereAnche Sergio Mattarella ha parlato in occasione della festa delle donne. Il capo dello stato ha  letto una lista di nomi di donna, dodici, tutte uccise dall’inizio dell’anno. Draghi fa un riferimento al discorso di Mattarella e aggiunge: “Non voglio qui ripetere le bellissime parole di oggi del Presidente della Repubblica sulla condizione femminile. Voi sapete bene quanto sia dolorosa. Sul femminicidio e su ogni forma di violenza di genere, sono da condividere le proposte della Commissione parlamentare d’inchiesta. Oggi, per le vittime dei troppi femminicidi e anche come reazione prodotta dalla pandemia, sembra formarsi una nuova consapevolezza che trova un opportunità straordinaria nel programma NextGeneration EU per diventare realtà nell’azione di governo, del mio governo”.

Il discorso si conclude: “Tra i vari criteri che verranno usati per valutare i progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ci sarà anche il loro contributo alla parità di genere. È con questo spirito di fiducia nel nostro, nel vostro futuro, e con l impegno di questo governo a conquistarsela, che vi auguro buon 8 marzo”. Ha concluso con un sorriso augurando “buon lavoro”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × quattro =