Draghi in Senato: “Mentre vacciniamo bisogna pianificare le aperture”

0
166
draghi senato, sputnik draghi, tar Lazio scuola, obbligo vaccini sanitari, cashback sospeso, riforma giustizia processo penale

Draghi Senato – il premier ha tenuto un discorso questa mattina. Come argomento principale la campagna di vaccinazione e la prospettiva per le riaperture. L’intervento del premier si ripeterà alle 15.30 anche alla Camera. Le sue dichiarazioni anticipano i temi di cui tratterà nel consiglio europeo il 25 e 26 marzo. 

Ti consigliamo come approfondimento – Rai 1 Leonardo: l’attesissima fiction-evento sul genio di Leonardo Da Vinci

Draghi Senato: “Obbiettivo è mezzo milione di vaccini al giorno”

mario draghi decreto legge pasqua, draghi senato Riguardo la campagna di vaccinazione, Draghi ha voluto ancora una volta rassicurare riguardo i vaccini. “A un anno di distanza dobbiamo fare tutto il possibile per la soluzione della crisi. Sappiamo come farlo. Abbiamo 4 vaccini sicuri e efficaci. Ad aprile arriva anche Johnson &johnson. L’obiettivo è vaccinare quante più persone possibile nel più breve tempo possibile.” Un quarto vaccino in Italia servirà anche per accelerare i processi di vaccinazione e compensare ai ritardi degli ultimi mesi. In merito all’organizzazione regionale della campagna vaccinale, il premier si è dimostrato molto critico. “Mentre alcune Regioni seguono le disposizioni del Ministero della Salute, altre trascurano i loro anziani in favore di gruppi che vantano priorità probabilmente in base a qualche loro forza contrattuale.”

Ti consigliamo come approfondimento – Premier Draghi: “Scuole primarie ripartono, ma solo se vacciniamo tutti!”

Draghi Senato: “La scuola aprirà in primis” 

primo giorno di scuola, draghi senato L’accelerazione della campana vaccinale fa ottimisticamente pensare anche a possibili riaperture. L’obbiettivo è riaprire in parte dopo Pasqua, data in cui scadrà anche l’ultimo decreto legge emanato. Per Draghi la priorità resta quella della riapertura delle scuole. “Noi stiamo guardando attentamente i dati sui contagi. Se la situazione epidemiologica lo consentirà la scuola aprirà in primis, anche nelle zone rosse. Cominceremo a riaprire le scuole primarie e la scuola dell’infanzia. Anche nelle zone rosse allo scadere delle attuali restrizioni, ovvero speriamo subito dopo Pasqua.” L’attenzione ora è quindi spostata a dopo Pasqua e alle regole che verranno emanate dal nuovo decreto. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + 14 =