Draghi e la moglie si vaccinano con AstraZeneca all’hub di Roma Termini

0
1133
draghi vaccinato
Dall'account Twitter di Palazzo Chigi

Draghi vaccinato nell’hub di Roma Termini questa mattina. Il premier e la consorte si sono vaccinati entrambi con AstraZeneca. I due rientrano nella categoria dei 70enni che la regione Lazio sta attualmente iniziando a vaccinare. Marito e moglie si sono recati nelle prime ore della mattina per ricevere la loro prima dose di vaccino. 

Ti consigliamo come approfondimento – Pasqua viaggi estero: consentito turismo in zona rossa. Ecco dove andare

Draghi vaccinato con AstraZeneca 

mario draghi decreto legge pasqua, draghi vaccinato Mario Draghi e la consorte hanno entrambi 73 anni. Per questo anche per loro è arrivato il proprio turno del vaccino. AstraZeneca per la precisione, il vaccino tanto temuto. Sono state le fonti di Palazzo Chigi a rilasciare la notizia. Proprio come era già accaduto per il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il premier si è recato nella sede di vaccinazione che gli è stata indicata dalla propria Asl ed ha atteso in fila il proprio turno. Marito e moglie si sono uniti alle altre persone della stessa categoria che aspettavano il proprio turno. Poche settimane prima di lui in uno stesso hub a Roma si era vaccinato anche il commissario Figliuolo e il capo della protezione civile Patrizio Curcio. Entrambi sempre con Astrazeneca. 

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino AstraZeneca: riprendono le somministrazioni anche in Italia

Draghi vaccinato: preannunciato già in conferenza stampa 

Italia zona rossa operatrice novax positiva, draghi vaccinato Seppur non si fosse a conoscenza della data precisa, era stato anticipato da Draghi stesso che si sarebbe vaccinato con AstraZeneca. Le sue dichiarazioni in merito furono effettuate dopo la sospensione del vaccino in tutta Italia. Il premier aveva voluto sottolineare che la sua vaccinazione sarebbe avvenuta con AstraZeneca. Decisione presa principalmente per tranquillizzare l’opinione pubblica sulla sicurezza del vaccino. “Io farò Astrazeneca, certo. Mio figlio l’ha fatto l’altro ieri a Londra, non c’è nessun dubbio, nessuna prevenzione.” Il prossimo appuntamento per il premier e la moglie sarà ora per la seconda dose, che dovrà essere somministrata dopo circa 10 settimane. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × due =