E-commerce del vino: come scovare le migliori offerte online

0
126
vino annacquato

Negli ultimi tempi, il panorama dell’e-commerce del vino ha assistito a cambiamenti sostanziali. Con lo shopping online che sta diventando più diffuso che mai, i consumatori di vino ora cercano in modo proattivo offerte, sconti e promozioni prima di effettuare un acquisto. Questo cambiamento nell’approccio del consumatore sta rapidamente plasmando le strategie impiegate dalle aziende vinicole e dalle imprese attive nel mercato online del vino.

Uno dei principali catalizzatori dietro questa fervente ricerca di offerte e sconti è la crescente concorrenza tra i rivenditori online. Data la facilità con cui gli appassionati di vino possono confrontare prezzi e offerte tra vari punti vendita, è sorta una crescente pressione sui distributori affinché forniscano prezzi competitivi e promozioni accattivanti. In un mercato pieno di concorrenza, sconti e offerte sono strumenti essenziali per coinvolgere e fidelizzare i clienti ed uno strumento che aiuta i consumatori in questo senso è Trovino, motore di ricerca online focalizzato sul vino che permette di scovare sempre il miglior prezzo per una bottiglia venduta da diverse enoteche online. Si tratta di uno dei migliori siti per acquistare vino online dato che consente di sfogliare una vasta gamma di etichette interessanti in modo facile e veloce, poiché fornisce un sistema di navigazione semplice, filtri utili e un layout intuitivo; permette di effettuare acquisti in pochi click ed i vini vengono recapitati direttamente a casa in media nel giro di 24-48 ore.

Di fronte alla sfida rappresentata dal cambiamento climatico, il mercato del vino in Italia ha vissuto un 2023 complicato, tra altri e bassi, che comunque ha chiuso di poco sotto rispetto all’anno record 2022 in quanto a volume e valore delle vendite, che si sono attestate sui 7,2 miliardi di euro. In un periodo economico difficile segnato dall’inflazione, le offerte di vino diventano particolarmente pertinenti e stimolano la curiosità degli appassionati. Uno studio condotto da Nielsen ha indicato che il 63% degli acquirenti europei nell’ultimo anno ha confessato che le promozioni online li hanno spinti ad acquistare prodotti che altrimenti non avrebbero preso in considerazione. Questa propensione è ancora più pronunciata tra i gruppi demografici più giovani come i Millennial e la Generazione Z, suggerendo che la tendenza alla ricerca di vino online è destinata a crescere in maniera esponenziale nei prossimi anni.

Secondo il Center for Retail Research, il Regno Unito è ora il leader mondiale per lo shopping online con una quota di acquisti del 26,1%, davanti a Germania (19,6%), Paesi Bassi (19,2%), Stati Uniti (18,8%) e Svezia (16,7%). Per rispondere a questa crescente domanda legata allo shopping online, dalle nostre parti si sta muovendo anche la grande distribuzione. Esselunga ha da poco lanciato la sua piattaforma di e-commerce per l’acquisto di vino online con oltre 1,400 bottiglie tra cui scegliere, che comprendono sia vino che liquori disponibili in un’ampia gamma di prezzi.

Per scoprire le migliori offerte, i consumatori sfruttano vari canali. Oltre ai social media, frequentano i siti web delle enoteche online per raccogliere informazioni su prodotti, annate e prezzi. Anche le app per smartphone si sono imposte come strumenti utili, offrendo una modalità conveniente per approfondire le proprie conoscenze sul mondo del vino e realizzare acquisti in maniera pratica e veloce. Le promozioni lanciate da alcune cantine e produttori possono aumentare la fedeltà al marchio, poiché i clienti che apprezzano risparmi e vantaggi hanno maggiori probabilità di tornare e continuare a fare acquisti nello stesso punto vendita.