Tragedia, ladri strappano bimba dalle braccia della madre per gettarla in piscina: Maria muore a 9 mesi

0
41
Ecuador bambina gettata piscina

Ecuador bambina gettata piscina da una banda di ladri dopo averla strappata dalle braccia della madre. Quanto descritto brevemente è accaduto la scorsa domenica, 21 novembre, in una casa di San Pedro de Suma.
La tragica vicenda viene ripresa dal tabloid The Sun. Il quotidiano inglese ha raccontato di come due uomini hanno fatto irruzione nella casa della donna e della tragica fine della bambina. 

Ecuador bambina gettata piscina: i fatti

Tragedia, ladri strappano bimba dalle braccia della madre per gettarla in piscina: Maria muore a 9 mesiEra una domenica come le altre per Angelica Murillo e per sua figlia. La donna era intenta a fare il bagno alla bambina, Maria, di nove mesi in una piscina gonfiabile nel suo patio. Il Sun, poi, racconta dell’arrivo di due uomini a bordo di una motocicletta; questi ultimi si sono presentati alla donna come ispettori di un programma di vaccinazione per cani. Angelica, non avendo alcun animale domestico in casa, si è subito allertata. I due rendendosi conto di essere stati scoperti sono entrati con la forza nella proprietà. Il tabloid racconta che è in questo preciso momento che si consuma la tragedia: hanno strappato la bambina dalle braccia della madre e l’hanno gettata nella piscinetta. Hanno poi obbligato la donna a seguirli all’interno dell’abitazione.

La donna ha consegnato ai due balordi una somma di denaro pari a 800 euro. I due, probabilmente insoddisfatti del bottino, hanno legato la donna e hanno cominciato a rovistare nell’abitazione. L’arrivo di un motociclo deve aver intimorito i ladri che sono fuggiti. A quel punto Angelica ha iniziato a gridare per attirare l’attenzione dei vicini, e a casa di questi ultimi si trovava l’altra figlia di dodici anni.
Sentite le urla del genitore la ragazza accorre e entrando nella propria abitazione trova la madre legata. Una volta liberata, Angelica ha provato a rianimare la bambina. Purtroppo, però, per la piccola Maria non c’è stato più nulla da fare.

La donna, poi, ha allertato le forze dell’ordine che sono subito accorse. Le autorità hanno aperto un fascicolo e si sono messi sulle tracce dei due sospetti.

Ti consigliamo come approfondimento – Prete pedofilo arrestato: sul suo computer c’è materiale pedopornografico

La piaga delle rapine

Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie, Ecuador bambina gettata piscinaLa vicenda soprariportata sottolinea un problema molto diffuso nel Paese sudamericano. Si pensi che soltanto nel mese di settembre si son verificate oltre 18,000 rapine. Da allora si è avuto un significativo aumento delle irruzioni nelle dimore: +14%. Altro dato negativo è dato dal tasso di omicidi che, come suggeriscono i dati, negli ultimi cinque anni è raddoppiato. Infatti, nel 2021 sono state 1,885 le persone ad essere state uccise.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove + dodici =